Tom's Hardware Italia
Fotografia

Canon EOS RP è ufficiale! Mirrorless fullframe superleggera, in arrivo a marzo

Canon ha presentato la nuova EOS RP, una fotocamera mirrorless con sensore fullframe, leggera e compatta. Soli 440 grammi ma con prestazioni di assoluto rispetto. In arrivo il 27 febbraio.

Canon ha annunciato la nuova EOS RP, la sua seconda fotocamera mirrorless dotata di sensore fullframe. Una versione leggermente ridotta rispetto alla già conosciuta EOS R, che punta tutto sul peso piuma: soli 440 grammi, che diventano 485 grammi con batteria e scheda SD. Sarà disponibile a partire da marzo con un prezzo di 1569 euro nella versione che comprende il corpo e l’adattatore per obiettivi EF, e di 2609,99 in kit con obiettivo Canon RF 24-105 f/4 IS USM.

Si tratta dunque della mirrorless fullframe più economica e più compatta, con dimensioni di 132,5 x 85,0 x 70,0 mm, se consideriamo tutte le fotocamere presentate tra la fine del 2017 e oggi. Il corpo è così compatto che Canon ha presentato anche un piccolo grip aggiuntivo per consentire una migliore ergonomia durante gli usi più prolungati.

Rispetto alla EOS R si tratta dunque di una macchina decisamente diversa, a partire dal sensore CMOS, la cui risoluzione scende a 26,2 Mpixel e dotato dell’ormai collaudato sistema di autofocus Dual Pixel, che può contare su ben 4779 punti di messa a fuoco gestibili dall’utente. Autofocus che dovrebbe garantire prestazioni di fascia alta, con una capacità di stabilire la corretta messa a fuoco in soli 0,05 secondi nelle migliori condizioni. Non manca poi il sistema “Pupil AF” che permette di tracciare la pupilla dei soggetti inquadrati e di metterla a fuoco, caratteristica molto utile per chi ama fotografare persone.

Il processore d’immagine è il recente DIGIC 8, ovvero il medesimo che troviamo anche sulla Canon EOS R. Il range ISO si estende da 100 a 40.000 ISO, espandibili fino a 102.400, mentre l’otturatore può scattare da un minimo di 1/40.000 di secondo fino a un massimo di 30 secondi.

La raffica di foto raggiunge i 5 fps, dunque più limitata rispetto alla sorella maggiore. Canon ha comunque annunciato che una mirrorless professionale è in sviluppo e arriverà nei prossimi mesi.

La fotocamera è dotata di mirino elettronico da 0.39 pollici di tipo OLED, con risoluzione di 2.36 milioni di punti, a cui si aggiunge lo schermo LCD da 3 pollici con risoluzione di 1.04 milioni di punti. Schermo che può essere orientato su tutte le direzioni e ribaltato verso la parte anteriore.

Nella parte superiore sono presenti la ghiera di accensione, quella per le modalità e ulteriori due ghiere personalizzabili, oltre ovviamente al tasto di scatto. Manca un secondo display LCD con la sintesi dei dati di scatto, come avviene invece su tante reflex dell’azienda e sulla stessa EOS R, probabilmente per l’estrema ricerca nel minimizzare ingombri e peso.

Nella parte posteriore sono invece presenti i classici pulsanti di controllo con il d-pad. Mancano alcuni pulsanti personalizzabili, oltre a un joystick per il controllo dei punti di messa a fuoco.

Per quanto riguarda le capacità video, la nuova EOS RP è in grado di registrare video fino al 4K 30 fps. Purtroppo, anche in questo caso è presente un consistente crop dell’immagine. Rispetto alla EOS R, manca anche la possibilità di registrare video a 10-bit in 4:2:2 tramite registratore esterno e HDMI.

Sul lato sinistro sono presenti il jack per il microfono, cuffie, USB-C e HDMi, mentre sul lato destro il singolo slot per schede SD UHS-II.

E’ già disponibile al preordine sia in versione solo corpo che con obiettivo kit, sul sito ufficiale di Canon, con spedizione prevista a partire dal 27 febbraio.

Se stai cercando una mirrorless canon che non costi troppo e sia facile da utilizzare, la Canon M50 è una delle più valide alternative.