Spazio e Scienze

Darwin e i dinosauri, avventura a misura di bimbo

rubrica bimbi

Qualche tempo fa ho iniziato a leggere con mia figlia Le Avventure Di Ulisse di Geronimo Stilton e ho notato che i libri in cui si parla di viaggi e avventure la appassionano. Quindi ho colto l'occasione per proporle "Darwin e la vera storia dei dinosauri"; che cosa c'entra con l'epica chiederete voi? Beh, tirandola un po' per i capelli quello di Charles Darwin è stato comunque un viaggio avventuroso, è iniziato per mare, e narra una storia avvincente. Ammetto che mi serviva una scusa per virare sulla Scienza, e quelle che ho accampato sono state credibili per una bambina di sette anni, quindi abbiamo iniziato la nostra avventura.

La mia scelta non è stata casuale, perché il libro è edito da Editoriale Scienza, e più in particolare fa parte della collana Lampi di genio che ho già avuto modo di apprezzare con i libri dedicati a Newton ed Einstein con cui il testo su Darwin condivide la grafica e l'autore, Luca Novelli, che per me è una garanzia di qualità.

51vy25a8h6L

La prima cosa che mia figlia ha apprezzato è che si tratta di un racconto, che al pari delle Avventure di Ulisse coinvolge il lettore trasportandolo in un mondo nuovo e interessante: a volte bellissimo, a volte spaventoso, ma comunque curioso. L'autore ha poi deciso di farlo narrare in prima persona dal protagonista stesso, ossia Darwin. Ottima idea, perché dato che la storia parte da quando Charles era un bambino curioso che collezionava conchiglie e minerali, che andava a scuola e che non sapeva che cosa avrebbe fatto nella sua vita "da grande", traccia talmente tanti punti in comune con il lettore che non fatica a identificarvisi.

La questione è chiara fin dall'inizio, quando il protagonista spiega: "per i vostri contemporanei sono […] quello che ha scoperto la selezione naturale, quello che ha tolto l'uomo dal centro della creazione […]". Non impelagatevi in complesse spiegazioni per rispondere alle domande che quest'affermazione susciterà, perché man mano che la lettura prosegue e che il piccolo vive i viaggi di Darwin sotto la sua guida capisce da sé che cosa sia la selezione naturale, e la teoria evolutiva sull'origine dell'uomo.

Depositphotos 17200425 l 2015 paulvandenberg
Foto: Depositphotos, paulvandenberg

Questa a mio avviso è la chiave vincente del libro, che essendo giustamente contemporaneo non necessita di presentarsi come contrapposizione ad altre teorie di provenienza non scientifica. Non cerca di smentire   nulla, ma semplicemente presenta un punto di vista in modo che sia "a portata di bambino", dando al piccolo lettore gli elementi necessari per valutarlo.

L'età di lettura è da 8 anni, in realtà una volta che il bambino sa leggere autonomamente (dalla fine della prima elementare) è un'ottima scelta perché il testo è semplice e divertente nella misura giusta per spingere a proseguire nella lettura senza bisogno di stimoli esterni. Il problema semmai sarà spiegargli dopo che quest'estate non potremo andare in vacanza alle Galapagos!


Tom's Consiglia

Se ai vostri bambini piacciono i viaggi avventurosi portateli fuori dalla Terra con Avventura nello spazio, la storia fantastica di un bambino che viaggia alla scoperta del Sistema Solare.