Tecnologia

Disney: i libri da colorare diventano hi-tech con la realtà aumentata

Più passano gli anni, più i bambini mettono da parte costruzioni e matite colorate in favore di dispositivi elettronici come tablet e smartphone. È un processo naturale, ed è abbastanza normale che le nuove generazioni si adattino ai nuovi strumenti d'intrattenimento, infatti vedere un bambino che gioca ancora con le biglie è un fenomeno più unico che raro ormai.

Anche se i giocattoli tradizionali non sono ancora scomparsi del tutto, c'è chi dall'altra parte del mondo sta cercando di unire l'intrattenimento digitale a quello tradizionale, in che modo? Utilizzando i libri da colorare, un tablet e la famosa realtà aumentata.

La nuova tecnologia di Disney

Crayola ha già fatto un esperimento in questo campo, grazie alla nuova linea Color Alive, una volta colorati i disegni, i bambini possono utilizzare l'apposita app per portare le loro creazioni in 3D, il tutto grazie all'utilizzo della realtà aumentata. 

Disney sta cercando di fare più o meno la stessa cosa, ma portando il tutto ad un livello d'interazione ancora maggiore. Mentre l'applicazione di Crayola permette sfruttare la realtà aumentata solo una volta terminato il disegno, Disney ha creato una tecnologia in grado di utilizzarla anche quando il disegno è ancora incompleto, in questo modo, chi disegna vede i suoi progressi in tempo reale.

Insomma, i bambini sono attratti da tablet e smartphone, l'intento di Disney è di riportare in auge i libri da colorare (NdR: che secondo una recente ricerca, avrebbero dei benefici anche sugli adulti), sfruttando allo stesso tempo una tecnologia attuale come la realtà aumentata. Tuttavia, si tratta di un processo fin troppo complicato che di fatto inibisce gran parte dei vantaggi dei libri da colorare, vale a dire la semplicità di utilizzo. 

 

iPhone 6 64GB Grigio iPhone 6 64GB Grigio
iPhone 6 16GB Argento iPhone 6 16GB Argento
 iPad Mini 16Gb iPad Mini 16Gb