Criptovalute

El Salvador vuole emettere obbligazioni bitcoin per 1 miliardo di dollari

El Salvador ha stretto un accordo con le società di criptovalute Blockstream e iFinex per aumentare il proprio coinvolgimento nel settore bitcoin. Il Paese è pronto a emettere le cosiddette obbligazioni bitcoin per “accelerare l’iperbitcoinizzazione”, secondo Blockstream. El Salvador potrebbe dunque emettere obbligazioni bitcoin per un valore di 1 miliardo di dollari tramite liquid network di Blockstream. I proventi dell’emissione obbligazionaria potrebbero sostenere lo sviluppo del mining di bitcoin alimentato dal vulcano.

“Questa offerta obbligazionaria è qualcosa che pensiamo sarà attraente per una vasta gamma di investitori che vanno dagli investitori di criptovaluta, agli investitori in cerca di rendimento, agli HODLers e alla gente comune”, ha affermato Blockstream in un post sul blog. El Salvador, che ha dichiarato bitcoin a corso legale nel paese all’inizio di quest’anno, è pronto a concedere alla società madre di Bitfinex la prima licenza crittografica del Paese.

Credit: Pixabay

“Finex si sta concentrando sull’aiutare il governo a scrivere una legge sui titoli tokenizzati digitali e il governo fornirà a iFinex la prima licenza in quel nuovo quadro normativo in modo che il governo ES emetta e lanci il suo bond minerario vulcanico sui titoli bitfinex”, ha detto Paolo Ardoino di Bitfinex in una dichiarazione a The Block. Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha dichiarato la scorsa estate che avrebbe sfruttato i vulcani del Paese per estrarre bitcoin tramite “energia a emissioni 0 pulita al 100%, rinnovabile al 100%”.