Sicurezza

Grandi Navi Veloci: abbiamo subito un “sofisticato attacco informatico”

Grandi Navi Veloci (GNV), una delle compagnie di navigazione italiane di riferimento per i collegamenti con le isole e altri Paesi del Mediterraneo, ha confermato di essere stata oggetto di un “sofisticato attacco informatico” che ha compromesso i dati personali di alcuni passeggeri.

Senza entrare nello specifico dell’entità del danno, l’azienda ha dichiarato che sono stati sottratti i dati di diversi utenti, titolari di carte di credito, che hanno effettuato prenotazioni e acquisti di biglietti sul suo portale online. In base alle indagini che hanno coinvolto anche specialisti esterni, si è potuto risalire al periodo dell’intrusione informatica, ovvero tra il 25 giugno e il 18 luglio 2019.

Tutto è iniziato con la segnalazione da parte di alcuni istituti di credito di transazioni sospette, dopodiché, come fa sapere GNV, “sono state prontamente avviate attività di indagine relative alle dinamiche di attacco. È stato evidenziato un accesso da parte di soggetti non identificati e non autorizzati, ad alcune informazioni personali e, in alcuni casi, ai dati della carta di credito utilizzata per effettuare la transazione sul portale”.

Come da prassi la compagnia ha notificato l’accaduto all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali e “ha implementato misure che hanno posto rimedio all’intrusione informatica, prevenendo altresì il ripetersi di simili eventi”.

I clienti GNV possono richiedere assistenza rivolgendosi allo 010 2094599 – dalle 8.00 alle 21.00, 7 giorni su 7, o tramite posta elettronica (dataprotection@gnv.it). I soggetti potenzialmente interessati dal “data breach” verranno comunque contattati direttamente da GNV.

“GNV si rammarica profondamente per l’attacco subito, ma soprattutto per i potenziali disagi che tale attacco potrebbe arrecare alla propria clientela e a tutti i soggetti interessati. La tutela e la sicurezza della privacy di chi utilizza i servizi di GNV rappresentano un elemento cruciale della cultura aziendale della Compagnia. In questa ottica, GNV sta intraprendendo azioni legali nei confronti dei responsabili”, ha sottolineato la compagnia.