Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Huawei Smart TV per la fascia medio-alta e Honor Smart TV per quella bassa, già a partire dal 2019

Secondo più fonti industriali Huawei si appresterebbe a sbarcare sul mercato con le sue prime linee Smart TV entro la fine del 2019.

Huawei si appresterebbe a sbarcare sul mercato con diverse linee TV, almeno secondo le fonti industriali della testata First Financial Reporter. Si parla di una strategia basata sui due marchi Honor e Huawei: il primo per presidiare la fascia bassa (ma non low-cost); il secondo per la fascia media e premium con diagonale minima di 65 pollici.

I primi due modelli Honor arriveranno ad aprile e maggio e saranno venduti online, mentre quelli Huawei saranno disponibili a partire dalla seconda metà del 2019. Ad ogni modo non si conoscono ancora i mercati di riferimento. Probabile che il primo sarà quello orientale.

L’obiettivo del colosso cinese è presidiare l’area Internet-of-Things e domotica con prodotti sempre più sinergici. Le Smart TV rientrano in questo ambito, con la prospettiva di offrire dispostivi all’avanguardia capaci di gestire ogni servizio futuro: insomma, una sorta di hub con supporto al protocollo open source Hi-Link. Un’idea che è comunque venuta anche alla (vicina) concorrenza, anche se Xiaomi per ora ha puntato sulla fascia bassissima e OnePlus non ha ancora comunicato la sua data di lancio.

È pur vero che il mercato Smart TV è completamente diverso da quelli dove tutte queste aziende sono presenti. Si pensi ad esempio al fatto che una TV di solito, secondo le statistiche citate da First Financial Reporter, viene cambiata ogni 5-7 anni contro gli 1-2 degli smartphone. E poi al momento, sul mercato cinese, vi sono 5 solide aziende che producono TV ma i margini sono ancora risicati poiché la domanda è concentrata nella fascia bassa.