e-Gov

iPhone 5 traina iOS, in Italia si vendono tanti Nokia Lumia

Android rimane il sistema operativo più diffuso in Italia, ma perde quote di mercato. Questo è il quadro del settore smartphone disegnato dalla società di analisi Kantar nel nostro Paese, secondo cui il debutto dell'iPhone 5 a fine settembre è stato determinante non solo a livello nazionale ma anche globale. L'indagine ha riguardato le 12 settimane tra agosto e fine ottobre.

"iOS ha superato gli smartphone Android con una quota del 48,1% contro il 46,7%, ma crediamo che le posizioni si invertiranno nei prossimi due mesi. L'ultima volta questo sorpasso è avvenuto al debutto dell'iPhone 4S, quando il melafonino ha tenuto testa ad Android per tre mesi", ha dichiarato Dominic Sunnebo, un direttore di Kantar, riferendosi mercato statunitense.

"Anche in Europa Apple è cresciuta nell'ultimo periodo, ma non quanto negli Stati Uniti. Nel Vecchio Continente Android controlla ancora il mercato con l'81,7% delle vendite in Spagna e il 73,9% in Germania. iOS cresce comunque in quattro dei cinque Paesi più grandi in Europa, in particolare nel Regno Unito ha raggiunto il 32,7%".

"In Italia i forti quantitativi di vendita del Lumia 610 – il quarto smartphone più venduto negli ultimi 12 mesi – e del Lumia 800 – il settimo . hanno permesso a Windows Phone di salire all'11,7%, la quota di mercato più alta di questo sistema operativo in Europa", conclude Sunnebo.

Samsung Galaxy S III – Clicca per ingrandire

iOS nel nostro Paese ha raggiunto vendite pari al 19% del mercato (secondo mercato in Europa), più del 14,1% del trimestre analizzato in precedenza (giugno) e anche dello scorso anno (18%). Android perde il 4,9%, passando dal 61,6% al 56,7%, mentre l'anno passato nello stesso periodo la sua quota era del 44,8%. Secondo le considerazioni di Kantar nei prossimi mesi dovremmo assistere al fenomeno opposto, cioè la crescita del sistema operativo di Google e a una contrazione della quota di Apple.

I dati diffusi da Kantar – Clicca per ingrandire

Windows Phone si piazza sul terzo gradino del podio con l'11,7% del mercato. La sua quota è superiore rispetto a quella del periodo precedente (11%) ed è tre volte maggiore rispetto a quella dello scorso anno (3,9%). Symbian continua la sua lenta contrazione, e ora detiene il 7,3% delle quote del trimestre, meno dell'8,9% dei tre mesi precedenti. Cresce Blackberry OS, che è sul 3,7% degli smartphone contro il 3,2% dell'ultima analisi e il 5,2% dello stesso periodo del 2011.

A fare da fanalino di coda troviamo poi Bada di Samsung con una quota pari all'1,5% , sostanzialmente invariata (1,3% un mese fa e 1,5% nel 2011). Concludono con lo 0,1% i sistemi operativi proprietari delle varie aziende, che nel novembre 2011 erano sullo 0,9% degli smartphone venduti e un mese fa detenevano una quota inferiore allo 0,0%.