Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

La Luna a casa vostra con realtà aumentata e stampa 3D

Concluso con grande successo il progetto Indiegogo di AstroReality: chi finanzia a gennaio 2018 potrà esplorare la Luna grazie a un'app di realtà aumentata e a un modellino in stampa 3D.

Sognate di avere un telescopio per poter esplorare i crateri della Luna e vederne tutti i dettagli? Si può fare anche senza un'attrezzatura ingombrante, anzi, solo con lo smartphone, un'app di realtà aumentata e un modellino lunare fatto con la stampa 3D.

A realizzarlo ci ha pensato AstroReality, un'azienda di San Francisco con una campagna di finanziamento su Indiegogo che si è chiusa il 10 settembre con una raccolta fondi pari al 516% di quanto originariamente richiesto. Fino alla fine dell'anno si potranno comunque acquistare i prodotti beneficiando di sconti che vanno dal 9 al 28 percento, con quote minime di 49 dollari.

moon JPG

Il modellino 3D è una riproduzione del nostro satellite che comprende crateri, vulcani e altre caratteristiche morfologiche che si possono esplorare mediante l'app AR, e che sono state riprodotte attingendo dai dati reali raccolti dal Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA. La stampa è alla risoluzione di 0,006 millimetri per pixel, il che dà l'idea dell'accuratezza; inoltre la finitura è dipinta a mano, per un prodotto che è anche bello da vedere oltre che scientificamente interessante.

Il divertimento inizia quando si installa l'applicazione di realtà aumentata associata, sempre fornita da AstroReality, che consente di esaminare da vicino la superficie lunare. Crateri ed elementi del paesaggio si vedono accompagnati dalla descrizione e dalle informazioni di cui siamo al momento in possesso.

Cattura JPG

Non solo: si possono andare ad esplorare virtualmente i siti di atterraggio delle missioni Apollo della NASA e cliccandoci sopra consultare foto, video e altre informazioni di repertorio su questi eventi storici. Ci sono anche informazioni più recenti, come per esempio le immagini del rover cinese Yutu che è atterrato sulla Luna nel dicembre 2013 come parte della missione Chang'e 3.

Leggi anche: Project Apollo 17: immergetevi in un'esperienza memorabile

Lo sviluppo è in fase avanzata, tanto che le prime consegne per chi sostiene il progetto su Indiegogo sono programmate per gennaio 2018. La differenza di prezzo dei vari "pacchetti" proposti è dovuta per lo più alle dimensioni del modellino: quello più grande (Lunar Pro) ha indicativamente le dimensioni di un pompelmo e costa 200 dollari. La via di mezzo – Regular, con diametro di circa 8 centimetri – costa 89 dollari, mentre la versione Mini (circa 3 cm) costa 49 dollari.

Sappiate poi che dopo questa iniziativa AstroReality intende sviluppare progetti analoghi per i pianeti del Sistema Solare, a partire da Marte.


Tom's Consiglia

Non è una riproduzione così fedele, ma se la Luna appassiona i vostri bambini questa lampada da tavolo gli piacerà sicuramente.