Home Cinema

Ma qual’

Pagina 4: Ma qual’

Ma qual’è il vero segreto che permette di scrivere su questi supporti?

Il software in grado di scrivere direttamente sui CDR/DVD +/- R/RW non è il vero artefice di questa magia. Infatti, è il design della Epson 900/960 a renderla configurabile in modo da poter gestire supporti più o meno spessi, come i dischi, o la normale carta.

Uno sguardo sotto la scatola protettiva della 900. Potete farvi così un'idea migliore sul percorso che il supporto da scrivere deve seguire.

Uno sguardo sotto la scatola protettiva della 900. Potete farvi così un’idea migliore sul percorso che il supporto da scrivere deve seguire all’interno della stampante.

Le stampanti a getto d’inchiostro, in base al proprio produttore, utilizzano diversi metodi per trascinare la carta e gli altri tipi di supporti durante la fase di scrittura. Molte stampanti offrono un meccanismo dove la carta viene curvata prima di essere trascinata sino alle testine di stampa. Altri tipi di stampanti offrono un alternativo sistema di bypass che permette alla stampante di scrivere su supporti provenienti da diversi percorsi. Qualche buon esempio di questo ‘bypass’ si ha con le nuove stampanti dotate di diversi cassetti per l’alimentazione dei fogli, in modo da permettere sia la scrittura su carta fotografica lucida, che su buste, o fogli di diversi formati.

Nel caso dei modelli 900, i supporti scrivibili possono essere introdotti nella stampante tramite una apposita cassetta posteriore che instrada automaticamente la carta nell’apposito ingresso. il modello 960 invece permette l’inserimento della carta dal cassetto anteriore della stampante, utilizzando un ingresso diretto. Questo tipo di gestione della carta, permette al supporto di entrare nella stampante senza essere piegato e quindi senza correre il rischio che rimanga incastrato tra i rulli interni. Naturalmente entrambi i modelli utilizzano un selettore manuale per definire lo spessore della carta; quando l’utente imposta il selettore per l’ingresso di carta più spessa, per esempio, un meccanismo interno alla stampante sposta tutti i rulli in modo tale che non ostruiscano il passaggio e che accompagnino il supporto verso le testine di stampa. Analizzeremo il sistema di alimentazione e di caricamento nel dettaglio, più avanti in questo articolo.