e-Gov

Mediaset Premium oscura alcuni canali quando c’è il calcio

Mediaset Premium oscura illecitamente numerosi canali a pagamento ogni volta che è richiesta la trasmissione in contemporanea di più partite di calcio. Questa è l'accusa di Altroconsumo, frutto di una serie di segnalazioni da parte di abbonati insoddisfatti. Recentemente l'app OraBasta! ha registrato un incremento delle lamentele.

"Sono stanco che ogni volta che ci sono le partire di calcio, Mediaset oscura dei canali Steel", scrive un abbonato. "Ho provato a sentire il call center e mi è stato detto che è legato al canale del Calcio. Io ho un abbonamento per film e Serie TV, del calcio non mi interessa. Pago un canone regolarmente per vedere dei canali, e loro li oscurano. Cosa posso fare?".

Mediaset Premium

Altroconsumo ha deciso di contattare Mediaset e contemporaneamente segnalare all'Antitrust la presunta pratica commerciale scorretta. Sotto il profilo tecnico la motivazione di questa prassi è facilmente spiegabile, secondo l'associazione: "Mediaset Premium non ha una capacità di segnale tale da garantire la qualità degli altri canali che vengono di conseguenza oscurati". Gli abbonati infatti sostengono che il problema si presenta sistematicamente quando i canali Mediaset Calcio a pagamento trasmettono più partite in contemporanea. Da due ore prima dell’inizio delle partite e tre ore dopo la fine.

Gli operatori dei call centers avrebbero ammesso la sovrapposizione di frequenze. "Questo significa che il problema è a Voi noto e nonostante ciò non solo non viene data adeguata informazione agli utenti né in fase di sottoscrizione del contratto né prima dell’oscuramento dei canali", si legge nella lettera inviata da Altroconsumo a Mediaset.

Altroconsumo

A questo punto, se fossero confermate le problematicità, Mediaset incorrerebbe in una pratica commerciale scorretta ai sensi dell'art 18 e ss del Codice del Consumo "in quanto contraria alla diligenza professionale, ed idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico dei consumatori che hanno acquistato uno dei pacchetti Mediaset Premium".

Da rilevare inoltre che nelle condizioni generali del contratto di fornitura è prevista la facoltà (Art. 14.2) di interrompere il servizio per "riparazione, manutenzione, ampliamento e/o miglioramento del Servizio stesso" con rimborso solo nel caso che l'azione perduri per almeno 3 giorni. Non è previsto nulla invece nel caso di sospensione (Art. 14.3) dovute a esigenze tecniche riguardanti le frequenze.

Il dichiarato esonero da ogni responsabilità da parte di RTI, sempre secondo Altroconsumo, potrebbe essere considerato una clausola vessatoria. Per questi motivi Altronconsumo ha chiesto l'immediata cessazione di tali comportamenti e il rimborso degli utenti. Al Garante del Mercato l'onere di intervenire ed eventualmente sanzionare.