Home Cinema

Microsoft ritira Zune: basta con i lettori MP3

I lettori MP3 Microsoft Zune saranno ritirati dal mercato. Il flop che perdura ormai da cinque anni aveva bisogno di un taglio netto, e così il colosso statunitense ieri ha di fatto ufficializzato il triste epilogo. L’eliminazione di ogni riferimento all’ultimo nato Zune HD era sembrato un primo segnale, ma poi il comunicato ufficiale seguente ha dissipato ogni dubbio.

Zune

“Abbiamo recentemente annunciato che, in prospettiva, Windows Phone sarà il cuore della nostra strategia legata al mondo della musica e dei video, e che quindi non produrremo più lettori Zune. Cosa vuol dire questo per i nostri attuali utenti Zune? Assolutamente niente. I vostri lettori continueranno a funzionare con i servizi Zune come oggi. E noi continueremo a onorare le garanzie di tutti i dispositivi, sia di quelli vecchi che passati. Il servizio post-vendita è stato e rimarrà una priorità per noi”, si legge nel documento Microsoft.

Zune HD – Clicca per ingrandire

Insomma, i lettori Zune di fatto non hanno mai sfondato e quindi impensierito gli iPod – questo infatti era l’iniziale obiettivo. Dal 2006 (Microsoft presenta il player Zune) sono stati rilasciati sul (solo) mercato nordamericano ben sette linee prodotto, ma di fatto hanno solo assistito alla continua cannibalizzazione del settore provocata dal successo degli smartphone

###old999###old

Ecco quindi la scelta inevitabile di abbandonare il segmento e dedicarsi esclusivamente al mobile. Windows Phone 7 si farà carico anche di questo, rilanciando la piattaforma software Zune che consente la distribuzione di musica, show TV, film e applicazioni su PC, Xbox 360 e cellulari.