Home Cinema

Misurare la Latenza

Pagina 4: Misurare la Latenza

Come interpretare il Grafico

La calibrazione ci fornisce il grafico DeltaE degli schermi. Questo valore corrisponde alla misurazione della differenza tra il colore richiesto e quello effettivamente visualizzato. Un valore DeltaE minore o uguale a 1 rappresenta una calibrazione perfetta: non ci sono differenze percettibili tra il colore originale e quello riprodotto.
A partire da un DeltaE di 3, l’occhio umano inizia a percepire la differenza di sfumatura.

Sull’asse delle X i valori vanno dal nero (0) al bianco (100). Sull’asse delle Y il DeltaE.

Applicato al grafico del Prophetview 920 Pro, ricaviamo che:


  • DeltaE DeltaE DeltaE > 3 = 4% dei colori non sono accurati. Con gli schermi TFT sono quasi sempre i colori più scuri.

Questo test dimostra:


  • Il livello di Contrasto con le regolazioni di calibrazione.
  • La profondità del nero, con una misurazione della luminosità del nero visualizzata con le medesime regolazioni.
  • La luminosità nelle varie condizioni di test.

Quindi usando questi test possiamo giudicare la qualità "statica" dei monitor – ossia la capacità di mostrare immagini statiche con precisione. E per quanto riguarda la latenza?

Misurare la Latenza


Il Sistema

The System

Il sistema completo di misurazione consiste in:


  • Un sensore ottico che converte l’intensità della luce in voltaggio.
  • Un alimentatore lineare da laboratorio per alimentare il sensore.
  • Un oscilloscopio digitale.
  • Software di stimolazione.

Siccome si tratta di uno strumento auto prodotto, vi spiegheremo come funziona, in modo da rimuovere ogni dubbia sulla validità delle sue misurazioni.