e-Gov

Nvidia mette la quarta con GPU e chip Tegra per automobili

Nvidia ha chiuso il primo trimestre fiscale 2015 con un fatturato di 1,103 miliardi di dollari, in crescita del 16% rispetto a un anno fa e in calo del 4% sul trimestre precedente, quando l'azienda aveva toccato 1,144 miliardi di dollari. L'utile netto si è attestato a 136,5 milioni di dollari, in aumento del 75% sullo scorso anno e in calo del 7% sul trimestre natalizio.

L'utile per azione è cresciuto dell'85% rispetto ai primi mesi del 2013, mentre è calato del 7% sulla fine dell'anno. Le spese operative invece sono rimaste pressoché sullo stesso livello negli ultimi sei mesi, mentre c'è stato un incremento sull'anno passato, un +4% con un passaggio da 435,8 a 452,8 milioni. Il margine lordo si è attestato al 54,8%, in generale rialzo.

A trainare la casa di Santa Clara c'è sempre il business delle GPU che pesa per l'81% (898 milioni) sull'intero fatturato. Nel primo trimestre fiscale Nvidia ha visto crescere il fatturato della divisione del 14% su base annua, mentre è stato registrato un calo del tutto prevedibile rispetto alla fine dell'anno. Nvidia ha sottolineato che le consegne di GPU GeForce GTX per desktop e notebook sono cresciute del 57%, con una grande domanda per le soluzioni GTX 750/750 Ti basate su GPU Maxwell GM107.

  Q1 2015 Q4 2014 Q1 2014 Differenza su base trimestrale Differenza su base annua
Fatturato $1103 $1144 $955 -4% +16%
Margine lordo 54.8% 54.1% 54.3% +0.7% +0.5%
Spese operative $453 $452 $436 Stabile +4%
Utile netto $137 $147 $78 -7% +75%

Il fatturato legato ai prodotti Nvidia Quadro è cresciuto e anche le consegne di GRID e Tesla vanno bene. Per quanto riguarda il settore Tegra, che pesa per il 12,6% sul fatturato complessivo, vi sono buone notizie che però vanno messe nel contesto. La divisione Tegra ha sofferto molto nel 2013, e quando vi sono dei miglioramenti, per Nvidia è facile ottenere una crescita percentualmente rilevante: il business ha fatto segnare un +35% su base annua e un +6% sulla fine dell'anno.

L'avvio di anno fiscale positivo è da ricondursi all'aumento delle consegne di chip per smartphone e in particolare sistemi di infotainment per automobili, settore di mercato dove Nvidia ha aumentato le consegne del 60% su base annua. In calo invece la distribuzione di chip per tablet Android, console da gioco e dispositivi embedded.

  Q1 2015 Q4 2014 Q1 2014 Differenza su base trimestrale Differenza su base annua
GPU $898 $947 $786 -5% +14%
Tegra $139 $131 $103 +6% +35%
Altro (licenza Intel) $66 $66 $66 Stabile Stabile

In generale la casa di Santa Clara è partita con il piede giusto e per i mesi a venire si guarda alla disponibilità di Tegra K1, su cui Nvidia ripone maggiori speranze rispetto a Tegra 4 per dare nuovo impulso alla ripresa del business dei SoC mobile. È inoltre probabile che l'azienda rivedrà la gamma di GPU, ma solo nella seconda parte dell'anno, introducendo i primi prodotti della serie GTX 800. Di fatti, per quanto riguarda il secondo trimestre fiscale 2015 Nvidia prevede un fatturato pressoché stabile, a 1,1 miliardi – con un margine di errore di più o meno il 2%.