Tom's Hardware Italia
Telco

Open Fiber e Inwit insieme per l’ultrabroadband wireless

Inwit e Open Fiber hanno dato annuncio di aver sottoscritto un accordo quadro nell’ambito del quale la prima ospiterà le antenne dell’altra sulle proprie torri, al fine di consentirle di realizzare una parte della rete ultrabroadband basata su tecnologia Fixed Wireless Access (FWA) anziché sui cablaggi in fibra ottica. Open Fiber si avvarrà dell’utilizzo di […]

Inwit e Open Fiber hanno dato annuncio di aver sottoscritto un accordo quadro nell’ambito del quale la prima ospiterà le antenne dell’altra sulle proprie torri, al fine di consentirle di realizzare una parte della rete ultrabroadband basata su tecnologia Fixed Wireless Access (FWA) anziché sui cablaggi in fibra ottica.

Open Fiber si avvarrà dell’utilizzo di alcune delle 11 mila torri che compongono il patrimonio infrastrutturale di INWIT nelle aree in cui è risultata vincitrice dei bandi di Gara Infratel per la realizzazione di un’infrastruttura passiva a banda ultralarga.

Open Fiber2
Photo credit – Depositphotos.com

I bandi prevedono il raggiungimento di 9,3 milioni di unità immobiliari in 16 regioni italiane più la provincia autonoma di Trento. Per alcune di queste – circa 1,5 milioni – sarà appunto impiegata la tecnologia FWA, mentre tutte le altre saranno raggiunte dalla fibra ottica fino a casa.

Grazie alla sua infrastruttura di torri capillarmente distribuita sul territorio nazionale, Inwit potrà così contribuire ad una più veloce realizzazione dell’infrastruttura FWA da parte di Open Fiber. Ai sensi dell’accordo, che non ha carattere di esclusiva per entrambe le parti, sarà Open Fiber a definire la quantità di siti da richiedere a Inwit in base alle proprie esigenze di progettazione della nuova rete.