Home Cinema

Panasonic presenta la nuova gamma TV 2020 e tante altre novità

Panasonic ha svelato la nuova gamma di televisori OLED e LCD per il 2020, con pannelli 4K e migliorie sotto ogni aspetto rispetto alla gamma 2019 e tante altre novità tra cui soundbar, sistemi audio e radio DAB+.

I nuovi televisori OLED HZ2000, HZ1500 e HZ1000 supportano la Filmaker Mode e il Dolby Vision IQ oltre a presentare una particolare attenzione per quanto riguarda l’impianto audio con una disposizione riveduta degli speaker in modo da fornire la migliore esperienza di ascolto possibile.

La Filmaker Mode permette di godere appieno di contenuti video di qualsiasi tipo così come pensati dal regista e da chi si è occupato della post-produzione dei file. La modalità può essere attivata tramite l’apposito pulsante sul telecomando e agisce eliminando qualsiasi effetto di sharpening e di riduzione del rumore.

I nuovi televisori OLED presentano inoltre i sensori Intelligent Sensing sulla parte esterna: una volta attivati questi regolano automaticamente la luminosità del televisore a seconda delle condizioni di luminosità ambientale. I televisori non dotati di una tale tecnologia, restituiscono infatti un’immagine tendenzialmente scura in ambienti illuminati, diminuendo il coinvolgimento visivo e soprattutto facendo perdere molti dettagli.

Non può di certo mancare la compatibilità con il Dolby Vision IQ che consente di sfruttare i metadati dinamici di Dolby Vision in modo da mostrare ogni dettaglio in maniera dinamica e intelligente.

HZ2000, HZ1500 e HZ1000 presentano poi il pieno supporto a Dolby Vision, a HDR10+ e all’HDR statico.

Sui top di gamma HZ2000 e HZ1500 Panasonic ha inoltre lavorato per migliorare la resa acustica, riposizionando gli altoparlanti in modo da diffondere il suono su tutta la stanza in maniera più bilanciata.

HZ2000 è dotato di 360° Soundscape Pro, un impianto audio ad alta fedeltà ingegnerizzato indieme a Technics. Due diffusori sono posti nella parte alta, con un woofer centrale e altri due tweeter nella parte in basso, per una potenza complessiva di 140 Watt con bassi corposi e profondi. HZ1500 può invece contare sul sistema 360° Soundscape che riduce la potenza a circa 80 Watt. Infine, tutti i modelli annunciati sono compatibili con Dolby Atmos.

HZ2000 dispone poi di un pannello Master HDR OLED di tipo professionale e può contare sul nuovo processore d’immagine HCX PRO Intelligent. Lo stesso processore è montato anche su HZ1500 e HZ1000. Tutte e tre le serie dovrebbero essere disponibili a partire da metà anno con prezzi non ancora ufficializzati nelle varianti da 65 e 55 pollici.

L’azienda giapponese durante la presentazione ha tenuto a precisare che i nuovi TV OLED 2020 sono stati progettati e personalizzati insieme al noto colorista Stefan Sonnenfeld, che si è occupato di opere cinematografiche come A Star is Born, Wonder Woman, L’uomo d’acciaio e tante altre. I nuovi televisori permettono dunque di disattivare la mappatura dei toni dal menu in modo da consentire ai professionisti del settore grafico di lavorare al contenuto originale in modo più accurato. È stata poi introdotta la possibilità di impostare il “clip point” direttamente dal menu del televisore per migliorare il ventaglio di opzioni necessari nel settore professionale.

Sono stati introdotti i punti di calibrazione più bassi del mondo all’1,3% e allo 0,5% e infine, ma non per questo meno importante, è stato rinnovato il processo del “black frame insertion: il processore HCX Pro Intelligent è infatti in grado di analizzare il segnale in entrata e regolarla in maniera dinamica in base alla durata del fotogramma nero ogni due fotogrammi, in modo da migliorare la qualità dell’immagine e minimizzare il fenomeno del flickering.

I modelli HZ1500 e HZ1000 presentano poi un nuovo supporto girevole che consente allo spettatore di regolare il televisore in base alla sua posizione nel soggiorno.

Panasonic ha inoltre rinnovato anche i modelli LCD 4K: in questo caso tutte le serie a partire dall’entry level HX800 sono dotati del processore HCX e supportano Dolby Vision, HDR10+, HDR10, HLG e HLG Photo, oltre ovviamente al Dolby Atmos. I modelli HX800 saranno disponibili con diagonale di 40, 50, 58 e 65 pollici, mentre la serie HX900 parte dai 43 pollici per arrivare ai 65 pollici. Infine il top di gamma HX940 è l’unico dotato di processore HCX PRO Intelligent, lo stesso della controparte OLED, pannello 4K da 100 Hz e tecnologia di retroilluminazione Local Dimming Intelligent Pro e sarà acquistabile con diagonale di 43, 49, 55, 65 e 75 pollici.

Tutti i nuovi televisori sono poi dotati del nuovo software My Home Screen 5.0, che ha una grafica rinnovata e permette di avere maggiore fluidità oltre a supportare il servizio di streaming XUMO e la piattaforma HbbTV. Non può ovviamente mancare la compatibilità con Google Assistant e Amazon Alexa.

Di fianco ai nuovi televisori sono state presentate anche le nuove SoundBar HTB 600 con subwoofer wireless e HTB 400 con subwoofer integrato. La prima supporta i formati audio in alta risoluzione Dolby Atmos e DTS:X mentre la seconda è una soundbar dal design più accattivante e moderno che assicura un’esperienza audio coinvolgente grazie ai due subwoofer integrati.

HTB 400 ha al suo interno due driver Full Range con dimensioni di 4,5 x 10 centimetri con una potenza complessiva di 160 Watt grazie ai due subwoofer a cono da 8 centimetri che raggiungono una potenza combinata di 80 Watt. La HTB 600 ha le stesse specifiche ma è abbinata a un subwoofer wireless che eroga una potenza in uscita di 200 Watt e che può essere posizionato ovunque nella stanza grazie all’assenza di cavi. Entrambe le soundbar sono compatibili con Bluetooth ed eARC, mentre solamente la HTB600 è compatibile con il 4K HDR Pass Trough.

Infine sono state presentate le nuove radio DAB + DM502 di fascia alta, la radio resistente all’acqua D30BT e la radiosveglia DAB+ D8.

Se non volete aspettare l’arrivo dei nuovi OLED, il Panasonic GZ1500 è disponibile con un ottimo prezzo tramite questo link.