Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Sonos Architectural, speaker wireless da incasso da abbinare all’amplificatore Amp

Sonos presenta la linea Architectural che comprende altoparlanti wireless da abbinare all'amplificatore Sonos Amp.

Sonos Architectural – realizzati in collaborazione con Sonance – è la nuova linea di speaker da incasso ideati per l’utilizzo con Sonos Amp, l’amplificatore wireless dell’azienda californiana. Gli speaker Sonos In-Wall (699 euro/coppia) e Sonos In-Ceiling (699 euro/coppia) nonché Sonos Amp (699 euro) potranno essere prenotati sul sito ufficiale a partire da oggi. Sonos Outdoor (899 euro/coppia) sarà disponibile da aprile.

“Il nostro obiettivo era concepire una soluzione ottimizzata per gli installatori e offrire per la prima volta l’esperienza Sonos anche con gli speaker da incasso”, ha spiegato Patrick Spence, CEO di Sonos. “Sonance era il partner ideale poiché condivide la nostra passione per le soluzioni audio affidabili di alta qualità per l’interno e l’esterno della casa”.

Il primo dettaglio è che gli speaker sono di tipo passivo, ma grazie ad Amp avviene il riconoscimento automatico e l’ottimizzazione dell’output per ottenere un suono ambientale ideale. “Con un ulteriore passo avanti, gli speakers In-Wall e In-Ceiling sono i primi diffusori di terze parti ad essere compatibili con Trueplay rendendo le regolazioni di messa a punto richieste ottimali durante l’installazione personalizzata in modo più semplice che mai”, sottolinea Sonos.

Quando sono abbinati a Sonos Amp, la struttura hardware unica degli speaker In-Ceiling e In-Wall sblocca Trueplay, che considera le dimensioni, la disposizione e l’arredamento della stanza in cui sono disposti gli speaker e regola automaticamente l’equalizzazione per ottenere un suono ottimale.

Outdoor è invece il primo speaker Sonos da esterno. Caratterizzato da un design resistente alle intemperie.

Connettendo lo speaker Sonos Architectural ad Amp si avranno a disposizione tutti i vantaggi del Sonos System, tra cui un’app facile da usare e compatibile con i servizi di streaming più diffusi, il controllo tramite AirPlay 2, gli aggiornamenti software periodici e la possibilità di aggiungere altri speaker e componenti Sonos per espandere il sistema nel tempo.

“Grazie all’ottimizzazione degli speaker per Amp, un solo Sonos Amp è in grado di alimentare fino a tre coppie di speaker della collezione Sonos Architectural di Sonance. Inoltre, tutti gli speaker Sonos Architectural di Sonance presentano un’elaborazione dinamica dei bassi, migliorando le basse frequenze per un’esperienza d’ascolto più intensa”, ricorda Sonos.

Per entrare in punta di piedi nel mondo Sonos la soluzione ideale è il Sonos Play:1