Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Home Cinema

Sonos, presto smart speaker con Alexa e Google Assistant

Gli assistenti vocali per la casa come Amazon Echo e il recente Google Home possono essere molto utili e in generale sono dotati di speaker sufficienti a rendere comprensibile la voce artificiale dell'IA quando ci legge una mail o ci dice che tempo farà domani.

Se però siete appassionati di musica sapete che la qualità offerta non è nemmeno lontanamente soddisfacente. Presto però grazie a Sonos il problema sarà risolto. L'azienda infatti ha intenzione di sviluppare nuovi smart speaker compatibili con Alexa o Google, da utilizzare al posto dei prodotti originali e non in abbinamento ad essi, come del resto è già possibile fare.

Cattura JPG

L'azienda è ben nota agli appassionati, grazie a una gamma di prodotti davvero completa, che va dagli home speaker alle soluzioni audio per la TV, fino ai sistemi multicanale e a quelli per lo streaming audio, sempre caratterizzati da un design curato e una qualità costruttiva elevata. Il produttore statunitense però fino ad ora era rimasto un po' indietro in questo nuovo settore, ma fortunatamente per i consumatori il CEO Patrick Spence appena arrivato a bordo ha subito deciso di invertire la rotta.

"Con l'affermarsi dello streaming e la promessa di una casa connessa, ci troviamo in un momento decisivo per la nostra storia. I prossimi anni definiranno il nostro futuro, poiché dovremo competere e collaborare con leader globali come Amazon, Google e (molto probabilmente) Apple. Tutto ciò richiede un nuovo modo di pensare e un passo diverso rispetto a quello tenuto da questa azienda nei suoi primi 15 anni di vita", ha scritto in un comunicato ai dipendenti.

La parola d'ordine dunque sarà sperimentazione e innovazione. Al momento ovviamente è ancora presto perché ci siano notizie su futuri prodotti, ma con queste premesse sarà solo questione di tempo prima che Sonos riesca a portare anche in questo settore tutto il peso della sua esperienza con nuovi prodotti di alta qualità. Del resto al momento in Italia non abbiamo fretta, visto che nessuno dei due assistenti è ancora commercializzato, ma è solo questione di tempo prima che Amazon Echo e Google Home giungano anche nel nostro Paese. Per allora forse Sonos sarà pronta a offrirgli una nuova voce.