Tom's Hardware Italia
Telco

Traffico dati mobile, quale operatore offre di più?

Guida alle migliori offerte con traffico dati degli operatori telefonici italiani. TIM e Vodafone le più care, TRE la più economica.

Gli operatori telefonici italiani si sfidano a suon di gigabyte. Le offerte dedicate al traffico dati di TIM, TRE, Vodafone e Wind si compongono attraverso condizioni e costi differenti, pur consentendo tutte di avere accesso allo standard LTE.

La velocità media della rete fissa italiana è di 9,18 Mbps, contro i 13,47 Mbps di quella mobile. Basterebbe questo dato, scaturito dal report 2016 di NetIndex, per far propendere la scelta verso la seconda soluzione. La situazione è del resto diffusa su tutto il territorio: A Milano si raggiungono 21,7 Mbps da cellulare e 16 Mbps da casa. A Torino 16,6 Mbps contro 11,7. A Roma 17,7 Mbps contro 12.

immagine corpo lte 1

L'ultima relazione trimestrale del 2016 di Agcom, evidenzia una diminuzione di 120 mila linee fisse tra settembre 2015 e settembre 2016, a fronte di un aumento nel medesimo periodo del 9,7% delle attivazioni di SIM con traffico dati. Ovviamente in questo dato sono comprese anche le SIM abilitate a telefonate e SMS, dunque le medesime che vengono utilizzate negli smartphone.

Molto interessante però è il dato riportato da Agcom e relativo al consumo mensile di gigabyte per il traffico dati. Si parla di una media di 1,63 GB/mese nel 2016, contro 1,22 GB/mese del 2015, un aumento di oltre il 33%, che certifica la tendenza degli italiani ad utilizzare sempre più la rete mobile per navigare.

Per tali ragioni è utile mettere a confronto, in rigoroso ordine alfabetico, le migliori offerte relative al solo traffico dati dei quattro principali operatori telefonici italiani, considerando ancora Wind e TRE due entità distinte.

TIM

L'offerta a cui fare riferimento è Internet XL, che offre 10 GB di traffico in 4G-LTE al costo di 30 euro ogni 28 giorni. È possibile attivarla in abbonamento con addebito su carta di credito (senza alcun vincolo temporale) oppure in forma ricaricabile, con addebito sul credito residuo della SIM. Si avrà inoltre diritto ad utilizzare gratuitamente per 6 mesi TIM Music, il servizio di streaming musicale dell'operatore telefonico. Costo di attivazione una tantum pari a 5 euro.

Da sottolineare come questi 10 GB, al medesimo costo, possano diventare 20 GB nel caso in cui si fosse clienti della linea fissa TIM. In questo caso sarà possibile l'addebito anche sulla bolletta telefonica.

TRE

In questo caso la tariffa da prendere in considerazione è Super Internet Ten Limited Edition, che offre 10 GB di traffico in 4G-LTE al costo di 5 euro ogni 30 giorni. È possibile attivarla solo con ricaricabile, dunque con addebito su credito residuo della SIM. Costo di attivazione una tantum pari a 9 euro.

Immagine Corpo 2 LTE

Vodafone

L'offerta a cui fare riferimento è Giga Maxi, che offre 20 GB di traffico in 4G-LTE al costo di 30 euro ogni 28 giorni. In questo caso è possibile attivarla solo con ricaricabile, con addebito su credito residuo della SIM. Si avrà inoltre diritto ad 1 eBook al mese gratis attraverso Amazon Kindle (piattaforma compatibile sia con Android che iOS) per i primi dodici mesi. Costo di attivazione pari a 3 euro una tantum. Possibile il tethering.

Wind

L'operatore telefonico propone Open Internet 12 Giga che, com'è facilmente intuibile, offre 12 GB di traffico in 4G-LTE al costo di 19 euro ogni 28 giorni. Si tratta di un'offerta ricaricabile, dunque con addebito su credito residuo della SIM. Costo di attivazione pari a 5 euro una tantum.

Riassunto e confronto

Operatore Quantità traffico dati Navigazione superamento soglia mensile Costo Rinnovo
TIM 10 GB LTE NO, rinnovo 30€

28 giorni

TRE

10 GB LTE

NO, 20 cent. ogni 20 MB

5€

30 giorni

Vodafone

20 GB LTE

NO, 2€ ogni 200 MB

30€

28 giorni

Wind

12 GB LTE

SI, velocità a 32 Kbps

19€

30 giorni

Interessante da ricordare il report di OpenSignal di novembre 2016 relativo alla rete 4G in Italia, che ha premiato Vodafone come migliore operatore in termini di velocità e copertura, seguita subito a ruota da TIM. Un aspetto da poter tenere in considerazione nella scelta dell'offerta sul traffico dati, senza dimenticare comunque come questa indagine abbia evidenziato la situazione molto buona della rete LTE italiana, con una velocità media di 26,5 Mbps, un dato molto elevato se paragonato a quello del mondo, che una media globale di 13,5 Mbps.

Confronta le migliori tariffe Internet Mobile »