Tecnologia

Vai in Autogrill e paghi con PayPal via smartphone

Entro la fine dell'anno in autostrada, se vi fermerete da Autogrill potrete pagarvi Camogli, bibita e caffè con lo smartphone. Il merito è della partnership con PayPal che gradualmente, entro la fine dell'anno, consentirà di pagare nelle stazioni di sosta della catena italiana tramite un'app integrata con la piattaforma PayPal e le principali carte di credito.autogrill

"L'accordo con PayPal rafforza la leadership di Autogrill nel settore del Food & Beverage anche sul fronte tecnologico: con questo nuovo strumento abbiamo infatti la capacità di rispondere tempestivamente alle esigenze e allo stile di viaggio del consumatore moderno", ha spiegato nel comunicato stampa Alessandro Preda, CEO Europe di Autogrill. "Questo nuovo servizio si affianca a quelli ad elevato contenuto tecnologico già offerti dall'Azienda come l'e-invoicing, il self ticketing e i sistemi di fidelity per i clienti, con i quali la nostra azienda vuole cogliere appieno la sfida della digitalizzazione dei servizi per confrontarsi con successo in un mercato in costante evoluzione", ha concluso Preda.

Autogrill infatti non è nuova all'introduzione di servizi hi-tech a valore aggiunto. Ne è la riprova ad esempio la recente introduzione del servizio di connessione Wi-Fi gratuito nelle aree di servizio lungo la rete autostradale italiana.

autogrill divider image 1200

Autogrill ha scelto la piattaforma Paydiant di PayPal come white label technology provider per questa partnership. Acquisita da PayPal nel 2015, Paydiant si occupa della reinvenzione dei pagamenti mobili e ha aiutato brand importanti come Subway, Harris Teeter, Capital One e molti altri a implementare pagamenti mobili, offerte e programmi fedeltà nelle proprie applicazioni. Nel progetto sarà coinvolta anche IBM, partner del Gruppo per l'innovazione e lo sviluppo di software, infrastrutture e protocolli.