Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Spazio e Scienze

Watly, acqua, energia e connessione per tutti grazie al sole

Watly è un'azienda italiana pluripremiata nel campo delle tecnologie pulite ma da oggi è anche il nome di un ambizioso progetto per cui è stata avviata una campagna di crowdfunding su IndieGoGo: realizzare la macchina ad energia solare più tecnologicamente avanzata del mondo, in grado di utilizzare l'energia solare per purificare fino a 5000 litri d'acqua al giorno, fornire energia elettrica e portare la connessione Internet nelle comunità più isolate e del pianeta bisognose.

Sostanzialmente Watly è un depuratore d'acqua e una stazione elettrica che funziona ad energia solare, capace di depurare l'acqua da qualsiasi contaminazione fisica, chimica o batteriologica e di produrre energia elettrica al di fuori delle reti convenzionali. Inoltre è un hub di dispositivi di telecomunicazione, permettendo di collegarsi a Internet da qualsiasi parte del mondo.

Watly ha già avuto un primo riconoscimento del suo potenziale dall'Unione Europea, assicurandosi il premio Horizon 2020 e un finanziamento di circa 2 milioni di euro con il quale è stato costruito il modello pre-industriale Watly 2.0, ma con il debutto della campagna su IndieGoGo anche i privati avranno l'opportunità di sostenere il progetto di Watly. Se si raggiungerà la quota prefissata di 75'000 dollari l'azienda potrà realizzare Watly 3.0, il primo modello operativo che  – combinando le tre funzionalità chiave di acqua, energia e connettività – è in grado di produrre risorse di prima necessità per 3.000 persone ogni giorno per almeno 15 anni.

"Il nostro obiettivo è di migliorare lo standard di vita per il maggior numero di gente bisognosa nel mondo. Con l'erogazione di acqua pulita e la fornitura di energia elettrica e connettività, vogliamo mettere le comunità più povere nella condizione di poter esprimere il loro potenziale. Fornendo tre funzioni fondamentali per lo sviluppo della vita, Watly consente alle persone la possibilità di dedicarsi all'istruzione, allo sviluppo di se stessi e all'attivita economica. A differenza della donazioni, che hanno un carattere per lo più estemporaneo, la nostra vuole essere una soluzione definitiva ai problemi che affliggono le comunità più deboli" ha siegato Marco Attisani, CEO di Watly.