Ibride e Elettriche

Bonus bici e monopattini elettrici: il punto della situazione

A distanza di quasi un mese dall’inizio del cosiddetto click day, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa torna a parlare del bonus bici e monopattini elettrici, facendo il punto della situazione. Nei giorni scorsi, non sono mancate le lamentele di molti cittadini i quali, a quanto pare, hanno avuto problemi e ritardi con l’erogazione del tanto discusso bonus. Ad inizio novembre il ministro Costa aveva infatti rassicurato tutti i beneficiari del buono dedicato alla mobilità elettrica, affermando che entro 10 giorni lavorativi – dall’avvio della proceduta effettuata online – avrebbero ottenuto il rimborso. Tuttavia, così non è stato.

Fortunatamente, sembrerebbe che la situazione – da questo punto di vista – sia migliorata. Infatti, secondo quanto affermato dal ministro dell’Ambiente, sino ad oggi sono stati più di 100.000 i cittadini che hanno finalmente ottenuto il rimborso per l’acquisto di una bici o un monopattino elettrico. Buone notizie anche per chi, ancora, non ha ricevuto l’accredito poiché – molto probabilmente – l’attesa è destinata a durare ancora poco. Il ministro Costa avrebbe infatti dichiarati che si tratta di una questione di giorni, o addirittura di ore.

Se così fosse, la lunga e tanto discussa questione inerente al bonus bici potrebbe concludersi, finalmente, tra non molto. Purtroppo però, un’altra questione è causa di polemiche da parte di alcuni cittadini. Infatti, non tutti sono riusciti a registrarsi sulla piattaforma messa a disposizione dal ministro Costa per l’erogazione del buono. Le cause di tali problemi sono ormai note e riguardano principalmente il quasi immediato esaurimento dei fondi stanziati e l’elevato numero di utenti che ha tentato di accedere alla piattaforma, mandando inevitabilmente in crash tutto il sistema.

Anche in quell’occasione, il ministro dell’Ambiente ha rassicurato tutti, affermando che ad ogni cittadino a cui spetta il bonus, verrà effettuato il rimborso. Dunque, sino al 9 dicembre 2020, coloro i quali non sono riusciti a registrarsi alla piattaforma, possono farlo attraverso il sito buonomobilita.it. Come ribadito più volte da Sergio Costa, è necessario sapere con certezza quanti sono i cittadini che beneficiano del bonus. Così facendo si avrà un quadro chiaro riguardo alla nuova cifra da stanziare relativa all’acquisto di bici o di monopattini elettrici e, molto probabilmente, i fondi saranno nuovamente disponibili a partire dal mese di gennaio/febbraio 2021.

Se siete alla ricerca di una bici elettrica pieghevole ad un prezzo contenuto, su Amazon a questo link troverete ciò che fa al caso vostro.