Tom's Hardware Italia
Auto

Ecco come è fatto il clone di Tesla Model S: si chiama Xpeng P7

Xpeng Motors, start up cinese che più volte ha detto di ispirarsi a Tesla, produrrà la Xpeng P7, clone della famosa Tesla Model S

Xpeng Motors, start up cinese che più volte ha detto di ispirarsi a Tesla, produrrà la Xpeng P7, clone della famosa Tesla Model S, che addirittura sotto alcuni aspetti migliora il progetto di Elon Musk.

Esteticamente le due auto sono molto diverse: le forme diventano più aggressive e qualche spigolo compare qua e la, mentre le curve aumentano sui fianchi. Internamente, invece, cambia tutto: sembra infatti che alcuni sistemi siano identici a quelli di Tesla (e si vocifera sia tutto nato da un ex dipendente dell’azienda di Musk).

Dopo una causa legale caduta nel dimenticatoio, ora Xpeng Motors mostra al pubblico del Salone di Shangai la sua Xpeng P7. Lato motori sappiamo soltanto che ce ne saranno due, uno per asse (permettendo la trazione integrale), capaci di mandare l’auto da 0 a 100 km/h in 4 secondi.

Sulla batteria invece è stato rivelato che la Xpeng P7 potrà superare i 600km di autonomia (nel ciclo di omologazione NEDC). L’auto presenterà anche l’XPILOT 3.0 (il progetto che sembra essere clonato da Tesla), un sistema di guida autonoma che consentirà l’implementazione progressiva fino al livello 3.

La Xpeng P7 verrà assemblata nello stabilimento di Zhaoqing, ad ora in costruzione. Le prime consegne dovrebbero partire nel 2020: il successo sembra essere certo, visto che ad ora la Xpeng Motors ha già 3000 ordinazioni senza nemmeno conoscere il prezzo.