Ibride e Elettriche

Emissioni: Volkswagen acquista crediti green da tre startup di auto elettriche

I limiti stabiliti dalla comunità europea per le emissioni di CO2, potrebbero avere delle serie conseguenze sulla stabilità finanziaria di numerosi costruttori. Coloro che non rispetteranno la media di 95g di CO2/km per ogni automobile immatricolata, si vedranno costretti a sanzioni anche nell’ordine di miliardi di euro. Potenzialmente, una situazione esplosiva. Volkswagen è tra i più grandi fabbricanti di vetture al mondo, e tra quelli che, a causa della sua ampia gamma, rischia maggiormente di incorrere nella somministrazione di qualche multa.

Per scongiurare la terribile ipotesi, il gruppo tedesco sta facendo affidamento su di un meccanismo, previsto dalla comunità europea, di acquisto di crediti verdi da altre società, più virtuose in materia ambientale e di emissioni. Secondo le indiscrezioni provenienti dalla Germania, Volkswagen avrebbe trovato un accordo con tre startup: Aiways, Levc e Next E.Go Mobile. Si tratta di tre realtà sostanzialmente poco conosciute in Europa e che attualmente potrebbero contribuire poco al raggiungimento dei limiti sulle emissioni.

Aiways è un’azienda cinese il cui ingresso nel mercato europeo è ancora in fase di programmazione; la Levc, il cui principale prodotto è rappresentato dai taxi londinesi a zero emissioni, ha da poco avviato il proprio ingresso nel mercato dell’Europa continentale; Next E.Go Mobile inizierà le proprie attività nei prossimi mesi, realizzando una piccola utilitaria elettrica, costruita in Germania sulla base della piattaforma MEB del gruppo Volkswagen.

Il meccanismo di acquisto di titoli virtuosi sarà valido sino al 2022. Volkswagen, nonostante gli ingenti investimenti per la mobilità elettrica, non riuscirà a rispettare i limiti imposti per il 2020, mancando la soglia per circa un grammo. Il mancato raggiungimento dell’obiettivo è in parte dovuto ai ritardi di consegna di ID.3. L’anno in corso dovrebbe offrire migliori garanzie di sviluppo, sia per l’aumento in termini di vendita di automobili elettriche, sia per i benefici che i crediti verdi porteranno all’attività aziendale di Volkswagen.