Auto

Fiat 500e è finalmente qui, ce la racconta Matteo Valenza

E’ finalmente arrivata la tanto attesa Fiat 500e, la piccola elettrica interamente prodotta a Mirafiori oggi ce la racconta il nostro amico Matteo Valenza, che ha appena pubblicato un nuovo video.

500e rappresenta una pietra miliare per Fiat, e sembra essere destinata a riscuotere un grande successo – consapevoli dell’enorme successo che la 500 rilasciata sul mercato nel 2007 ha riscosso in tutto il mondo – anche grazie alle sue dimensioni contenute: la piccola 500e è lunga 361cm, larga 169cm e alta 148cm. Nonostante sia realizzata su una piattaforma interamente nuova, realizzata ad hoc per la linea di auto elettriche Fiat, le dimensioni della 500e sono praticamente identiche a quelle della 500 classica; pensate, anche se le due auto possono sembrare molto simili, il 96% delle componenti utilizzate per la 500e sono inedite.

L’amministratore delegato di Fiat l’ha già definita “la Tesla delle citycar”, anche grazie all’importante pacco batterie da 43 kWh (nella configurazione più costosa, altrimenti si parte da 23 kWh), al peso di poco più di 1400 kg e all’ottimo raggio di sterzata. Il bagagliaio ha una capacità di 185 litri, che possono aumentare fino a 550 litri abbattendo i sedili posteriori.

“La 500 elettrica è veramente una figata” – cit. Matteo Valenza

La batteria installata è di tipo agli ioni di litio con raffreddamento a liquido, ed è prodotta da Samsung, mentre il motore sincrono trifase a magneti permanenti è in grado di erogare 118 cv (85 kW) con una coppia di 220nm e una velocità massima è di 150 km/h. L’autonomia in utilizzo urbano si dovrebbe attestare su cifre importanti, fino a 400 km, mentre Fiat dichiara 320 km per il ciclo WLTP.

La ricarica può avvenire tramite la classica presa casalinga, e in quel caso può arrivare a impiegare fino a 21 ore, ma 500e può essere caricata anche dalle colonnine ultraveloci da 85 kWh che permettono di caricare l’80% della batteria in appena 35 minuti, o di guadagnare 50 km di autonomia in soli 5 minuti di ricarica. Il costo per una ricarica tramite l’impianto di casa è di circa 13 euro, con i quali si possono percorre tra i 250 e i 300 km.

Ricchissima anche la dotazione tecnologica, con la guida autonoma di secondo livello e diversi sistemi Adas di assistenza alla guida; gli interni sono minimalisti ma ben progettati, con linee moderne e un feeling da auto “premium”, ben lontano da quello di una city car. Rinnovati anche gli esterni, con nuovi gruppi ottici a LED e nuove maniglie integrate nella carrozzeria, ma per la parte estetica e di guida dell’auto vi rimandiamo al video di Matteo Valenza che vi riportiamo di seguito.

Due parole di chiusura sui prezzi: 500e ha un prezzo di partenza di 26.150 euro, che può scendere fino a 19.900 euro con gli incentivi statali e Fiat, ed eventualmente fino a 15.900 euro in caso di rottamazione. Nel caso degli allestimenti più ricchi, come quelli Passion e Icon, in caso di rottamazione il prezzo cala rispettivamente a 19.400 e 20.900 euro.