Ibride e Elettriche

FLXdrive, debutta negli USA la prima locomotiva a batteria

La FLXdrive realizzata dalla Wabtec Corporation è la prima locomotiva completamente elettrica degli Stati Uniti, finanziata con una parte dei 22,6 milioni di dollari che la California ha deciso di destinare ai suoi progetti contro i cambiamenti climatici. La stessa Wabtec ha annunciato che la locomotiva elettrica a batteria FLXdrive, funzionante come un’unica unità in cui si inseriscono anche due locomotive Tier 4 diesel, ha fornito una riduzione media dell’11% del consumo di carburante e delle emissioni di gas serra, ovvero l’equivalente di oltre 6.200 galloni di gasolio risparmiati e circa 69 tonnellate di emissioni di CO2.

Con un peso di 195 tonnellate, la locomotiva è alimentata da una batteria agli ioni di litio composta da 18.000 celle dalla capacità complessiva di 2.400 kWh. La FLXdrive è inoltre dotata di ben 6 assi e, di questi, 4 sono alimentati dalla batteria attraverso un apposito sistema di distribuzione denominato Trip Optimizer System, permettendole di raggiungere una velocità massima di 120 km/h.

La locomotiva elettrica a batteria FLXdrive è un momento decisivo per la ferrovia merci e accelererà il settore verso locomotive a basse o zero emissioni. Si basa sulla posizione dell’industria ferroviaria come modalità di trasporto più efficiente e sostenibile. Sulla base della nostra lunga storia di tecnologie pionieristiche di gestione dell’energia dei treni, questa dimostrazione dell’accoppiamento di 2,4 megawatt di stoccaggio della batteria ha pienamente convalidato le nostre ipotesi per il potenziale di questa tecnologia di nuova generazione per promuovere ulteriormente l’efficienza e la riduzione dei gas serra. Con oltre 6 megawatt, la prossima versione della tecnologia FLXdrive di Wabtec avrà l’opportunità di ridurre il consumo di carburante e le emissioni fino al 30%, ponendo il settore sulla punta di un ulteriore miglioramento una volta entrati nella generazione del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, ha commentato Eric Gebhardt, Chief Technology Officer di Wabtec.

Non a caso, considerati i risultati del progetto pilota della durata di tre mesi con la BNSF Railway, più grande ferrovia degli Stati Uniti, in cui la FLXdrive è stata messa alla prova, la Wabtec sembrerebbe avere già in programma la realizzazione di una seconda generazione con prestazioni ottimizzate con l’obiettivo di portare la nuova FLXdrive già nei prossimi anni sul mercato, affiancando tale tecnologia ai modelli alimentati a idrogeno.

Il modellino in scala 1:87 della locomotiva BR 41 Italeri è disponibile su Amazon.