Trasporti

In Inghilterra le autostrade saranno solo smart: basta sorprese lungo il percorso

Il governo inglese ha deciso di adottare ulteriori misure per migliorare la sicurezza delle autostrade integrando una serie di controlli smart capaci di rilevare eventuali auto ferme in sosta e prevenire quindi eventuali incidenti.

In una dichiarazione rilasciata oggi, il segretario ai trasporti Grant Shapps ha affermato che non sarà consentito aprire altre autostrade a corsia unica (ALR) senza la tecnologia radar per individuare i veicoli in avaria. Inoltre, nel medesimo comunicato, ha precisato che la tecnologia sarà implementata su tutte le strade ALR (quelle a corsia dinamica) operative entro settembre 2022.

Highways England, il sistema di reti autostradali inglesi, è al lavoro per aggiornare tutte le telecamere dislocate sulla fitta rete di strade del Regno Unito così da poter rilevare eventuali infrazioni causate da automobilisti distratti che si ritrovano a percorrere le famose corsie chiuse indicate con una X rossa.

Le misure decise dal governo inglese arrivano in seguito ad un rapporto dell’anno scorso riguardante la sicurezza sulle autostrade. Il piano d’azione prevede il miglioramento di numerosi aspetti necessari per ridurre i tamponamenti e gli incidenti più gravi.

Le autostrade smart sono state introdotte in Inghilterra nel 2002 ma solo su alcuni determinati tratti; per una maggiore capillarità gli automobilisti dovranno attendere ancora 18 mesi prima di poter trovare controlli e sistemi all’avanguardia su tutta la rete stradale. Si tratta di un periodo d’attesa decisamente lungo che però potrebbe cambiare radicalmente il tasso di mortalità sulle strade inglesi; come precisato da Shapps è necessario che gli automobilisti comprendano realmente i segnali stradali e li rispettino per evitare situazioni di grave disagio e pericolo.

In un rapporto sullo stato di avanzamento di Stocktake del primo anno, Highways England ha affermato che i tassi di mortalità sulle autostrade ALR sono inferiori rispetto a qualsiasi altro tipo di strada del Regno Unito; più in dettaglio il tasso di incidenti mortali è di 0,12 per cento milioni di miglia di veicoli, rispetto allo 0,16 per le autostrade convenzionali e allo 0,44 per le strade strategiche della rete stradale.