Auto

Lamborghini non è in vendita, parola di Volkswagen

E’ arrivata, in maniera perentoria, la risposta del gruppo Volkswagen in merito all’offerta per l’acquisto di Lamborghini: la casa del Toro non è in vendita. L’offerta, arrivata sui tavoli dell’amministratore delegato di Volkswagen, Herbert Diess, e del responsabile Audi, Markus Duesmann, è stata prontamente rispedita al mittente, la società anglo-svizzera Quantum Group AG.

L’intento di questa nuova realtà è quello di creare una nuova piattaforma multimarca grazie a collaborazioni con marchi che fanno dell’avanzamento tecnologico costante il proprio punto di forza: Lamborghini, in questo ambito, diventerebbe la componente chiave della nuova piattaforma, con l’idea di portarla ad essere un marchio dal futuro sostenibile in breve tempo.

Quantum ad oggi non sembra essere stata in grado di aprire un dialogo con Volkswagen, con quest’ultima che non sembra nemmeno intenzionata a sedersi a un tavolo per parlare. Reazione comprensibile da parte del colosso di Wolfsburg, considerato che per il momento mancano ancora alcune informazioni di vitale importanza, quali l’entità dell’offerta (la cifra di 7,5 miliardi di euro non è mai stata confermata ufficialmente da Quantum) o una lista dei partner dell’iniziativa. Impossibile anche solo abbozzare una discussione su queste basi.

Ciò nonostante, la nuova nata svizzera continuerà a provare nel suo intento, perché fermamente convinta che l’acquisizione di marchi come Lamborghini offrirebbe un valore interessante a tutti gli azionisti, e ciò permetterebbe a Quantum di poter investire e lavorare al meglio su soluzioni di mobilità elettrica, fornendo al tempo stesso un beneficio al gruppo Volkswagen che resterebbe comunque coinvolto nelle attività. Secondo alcune voci infatti, Quantum avrebbe proposto un contratto di fornitura ad Audi della durata di 5 anni, includendo la possibilità di condividere la proprietà intellettuale e le tecnologie dei veicoli realizzati, oltre alla promessa di sviluppo di un centro di ricerca, sviluppo e produzione di batterie, carburanti sintetici e soluzioni a idrogeno.

Quantum punta a trasformare Lamborghini nella sua punta di diamante dell’innovazione, ma Volkswagen non sembra intenzionata a cedere.