Auto

Le auto elettriche ed ibride più sicure del 2020

L’ente europeo indipendente per la sicurezza, conosciuto meglio con il nome di EuroNCAP, ha pubblicato come di consueto una lista delle vetture più sicure testate durante lo scorso anno; a causa della pandemia tuttavia, i veicoli analizzati sono circa una decina e non abbastanza per stilare una vera e propria classifica. Le vetture appartengono a segmenti e categorie differenti e sono accomunati, in questo specifico caso, esclusivamente dalla tipologia di alimentazione: ibrida ed elettrica. La rassegna coinvolge diversi veicoli, dalle compatte sino ai SUV, passando naturalmente dalle berline.

In aggiunta, EuroNCAP ha variato il metodo di valutazione necessario per ottenere il massimo punteggio. Il risultato finale, espresso come da tradizione sotto forma di stelline, tiene conto di un complicato conteggio che non rappresenta soltanto la media dei punteggi ottenuti nelle quattro divisioni (protezione occupanti adulti, bambini, pedoni e dotazioni di sicurezza), ma anche i parametri dedicati alla sicurezza al volante.

I sistemi di assistenza, il cui ruolo ormai è diventato sempre più importante, sono ora parte integrante delle valutazioni di EuroNCAP. Considerata la breve lista di veicoli elettrici disponibili, non è di certo una sorpresa trovare modelli con “appena” 4 stelle nella top nine.

Volkswagen ID.3
Seat Leon
Toyota Yaris
Honda Jazz
Mazda MX-30
Land Rover Defender
Kia Sorento
Audi A3 Sportback
Honda e

Glossario termini

Autonomous Emergency Braking – AEB: sono impianti di sicurezza che permettono al conducente di evitare (o mitigare) un incidente e le relative conseguenze che ne derivano. Per identificare preventivamente situazioni critiche sono disponibili alcune tecnologie a sensori, come radar, videocamere e LiDAR.

I sistemi AEB avvertono il conducente in caso di pericolo e provvedono, automaticamente, all’arresto del veicolo senza coinvolgere il guidatore. I sistemi più avanzati riescono invece a coinvolgere attivamente anche il conducente e distinguere anche la figura con precisione; alcune vetture infatti non riconoscono i ciclisti come un vero e proprio ostacolo.

Esistono tre sotto categorie per AEB:

  • Car-to-car: un sistema avanzato che è in grado di evitare o limitare la collisione con un veicolo in svolta;
  • In retromarcia: tramite l’utilizzo di sensori, il sistema evita la collisione con un eventuale ostacolo posteriore;
  • Utenti vulnerabili della strada (VRU): si intendono sia gli utenti della strada non motorizzati (come pedoni e ciclisti) sia quegli individui con inabilità o ridotta mobilità (come i motociclisti). Le prove Euro NCAP si focalizzano principalmente sulla sicurezza dei pedoni e dei ciclisti.

Avviso cinture di sicurezza – SBR: è un sistema che emette un segnale per sollecitare il conducente e i passeggeri ad indossare la cintura di sicurezza.

Sistemi di mantenimento della corsia (LKA, ELK): l’allontanamento dalla corsia di marcia può avvenire, in alcune occasioni, per pura disattenzione. Lane Keep Assist è uno strumento che attiva la frenata o la sterzata automatica della vettura per impedirle di uscire dalla propria corsia. Il sistema avvisa anche il conducente, in genere tramite dispositivo audio, in caso di allontanamento o superamento del delimitatore di corsia senza l’utilizzo di indicatori di direzione.

Volkswagen ID.3 (5 stelle)

VW ID.3, la prima vettura 100% elettrica del marchio tedesco di Wolfsburg, ottiene il primo posto assoluto. La compatta di Volkswagen, presentata verso le fine di novembre 2019, ha suscitato sin da subito un forte interesse sia per le sue doti meccaniche sia per la sicurezza attiva e passiva dichiarata.

  • Protezione occupanti adulti: 87%
  • Protezione bambini: 89%
  • Protezione pedoni: 71%
  • Sistemi di sicurezza: 88%

La sua dotazione di serie prevede elementi di sicurezza di rilievo, come il sistema di mantenimento della corsia e il sistema di frenata di emergenza. Inoltre, ID.3 è il primo modello di VW ad offrire l’airbag centrale anteriore, un sistema di protezione attiva che, in caso di urto, evita che le teste degli occupanti anteriori si scontrino tra di loro.

  • Motori: elettrici da 126 a 204 CV
  • Dimensioni: 4,26 m (lunghezza) x 1,80 m (larghezza) x 1,56 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 385 a 1.287 litri
  • Velocità max: 160 km/h
  • Autonomia: 425 km
  • Prezzo: da 37.350 euro

Seat Leon (5 stelle)

Il secondo gradino è occupato dalla Seat Leon, un best seller dei mercati europei e parente diretta di Audi A3. Come la cugina, anche Leon offre un elevato livello di protezione specificatamente dedicato ai passeggeri e, naturalmente, ai pedoni.

  • Protezione occupanti adulti: 92%
  • Protezione bambini: 88%
  • Protezione pedoni: 71%
  • Sistemi di sicurezza: 80%

Seat Leon integra una ricca serie di sistemi di sicurezza come: AEB con VRU, SBR e numerosi airbag.

  • Motore: 1,5 l eTSI da 130 CV
  • Dimensioni: 4,36 m (lunghezza) x 1,80 m (larghezza) x 1,44 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 380 a 1.301 litri
  • Velocità max: 216 km/h
  • Consumo medio: da 5,5 l/100 km
  • Prezzo: da 27.950 euro

Toyota Yaris (5 stelle)

La più famosa utilitaria giapponese raggiunge, con il modello del 2020, il podio della mini-classifica di EuroNCAP. Il posizionamento ottenuto da Toyota non sorprende più di tanto, dal momento che il marchio ha sempre riposto numerose attenzioni nella sicurezza sia attiva che passiva.

  • Protezione occupanti adulti: 86%
  • Protezione bambini: 81%
  • Protezione pedoni: 78%
  • Sistemi di sicurezza: 85%

L’elevata valutazione è frutto della più che ricca dotazione presente a bordo; Yaris 2020 è una delle poche, se non l’unica, utilitaria dotata di protezione dagli impatti laterali.

  • Motore: 1,5 l Hybrid da 115 CV
  • Dimensioni: 3,94 m (lunghezza) x 1,74 m (larghezza) x 1,50 m (altezza)
  • Bagagliaio: 286 litri
  • Velocità max: 175 km/h
  • Consumo medio: da 4,9 l/100 km
  • Prezzo: da 21.500 euro

Honda Jazz (5 stelle)

Commercializzata da quasi un ventennio in Europa, Honda Jazz si posiziona al quarto posto con 5 stelle. Il modello preso in esame è la variante ibrida da 109 CV.

  • Protezione occupanti adulti: 87%
  • Protezione bambini: 83%
  • Protezione pedoni: 80%
  • Sistemi di sicurezza: 76%

Tra gli aspetti più importanti si segnala la presenza di numerosi airbag per gli occupanti e pacchetti di assistenza alla guida.

  • Motore: 1,5 l Hybrid da 108 CV
  • Dimensioni: 4,04 m (lunghezza) x 1,69 m (larghezza) x 1,52 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 304 a 1.205 litri
  • Velocità max: 175 km/h
  • Consumo medio: 4,5 l/100 km
  • Prezzo: da 22.500 euro

Mazda MX-30 (5 stelle)

MX-30 è la prima vettura completamente elettrica della casa giapponese; rispetto alla variante precedente troviamo una estetica migliorata, un sofisticato sistema di apertura porte e una ricca dotazione di sistemi di sicurezza.

  • Protezione occupanti adulti: 91%
  • Protezione bambini: 87%
  • Protezione pedoni: 68%
  • Sistemi di sicurezza: 73%

Numerosi i sistemi che hanno concesso a Mazda l’elevata valutazione: AEB con VRU, Lane Assist, SBR e naturalmente una quantità spropositata di airbag.

  • Motore: elettrico, 143 CV
  • Dimensioni: 4,39 m (lunghezza) x 1,79 m (larghezza) x 1,55 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 360 a 1.171 litri
  • Velocità max: 140 km/h
  • Autonomia: 200 km
  • Prezzo: da 34.900 euro

Land Rover Defender (5 stelle)

Con un design all’avanguardia e moderno, il tanto discusso (e atteso) aggiornamento del famoso fuoristrada britannico conquista le 5 stelle EuroNCAP. Nonostante l’apparenza massiccia e solida, Defender nasconde un’elevata quantità di Sistemi di sicurezza.

  • Protezione occupanti adulti: 85%
  • Protezione bambini: 85%
  • Protezione pedoni: 71%
  • Sistemi di sicurezza: 79%

Tra i punti cardini troviamo il sistema di frenata di emergenza, l’assistente al cambio involontario di carreggiata e il monitoraggio del traffico trasversale posteriore. Presenti inoltre numerosi airbag (frontali, laterali e posteriori), i sistemi SBR e AEB con VRU.

  • Motore: 3,0 l MHEV da 300 CV
  • Dimensioni: 4,32 (lunghezza) / 1,99 m (larghezza) / 1,97 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 297 a 1.875 litri
  • Velocità max: 191 km/h
  • Consumo medio: 11 l/100 km
  • Prezzo: da 51.400 euro

Kia Sorento (5 stelle)

Il grande SUV del produttore coreano, presentato solo verso la fine del 2020, è riuscito ugualmente ad inserirsi in questa breve classifica. Con un punteggio di 5 stelle, Sorento raggiunge i vertici al pari di vetture decisamente più blasonate.

  • Protezione occupanti adulti: 82%
  • Protezione bambini: 85%
  • Protezione pedoni: 63%
  • Sistemi di sicurezza: 87%

La variante 2020, caratterizzata ora da un’immagine più moderna e vicina alle correnti di design attuali, dispone di una ricca dotazione come: numerosi airbag, monitoraggio angolo cieco (fondamentale su SUV di queste dimensioni) e tutti i più sofisticati sistemi di sicurezza attiva e passiva.

  • Motore: 1,6 l HEV T-GDi da 229 CV
  • Dimensioni: 4,81 m (lunghezza) x 1,90 m (larghezza) x 1,70 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 616 a 2.011 litri
  • Velocità max: 193 km/h
  • Consumo medio: da 6,4 l/100 km
  • Prezzo: da 44.500 euro

Audi A3 Sportback (5 stelle)

Le ultime generazioni di Audi A3 hanno sempre ottenuto un elevato punteggio nei test EuroNCAP e la nuova variante non è di certo da meno. Cinque stelle totali raggiunte grazie alla presenza di numerose protezioni attive e passive per gli occupanti e i pedoni.

  • Protezione occupanti adulti: 89%
  • Protezione bambini: 81%
  • Protezione pedoni: 68%
  • Sistemi di sicurezza: 73%

Tra le caratteristiche più di rilievo troviamo una gran quantità di airbag, l’assistente attivo al mantenimento della corsia, la frenata di emergenza, le protezioni VRU e AEB.

  • Motore: 1,5 l da 150 CV (ibrida)
  • Dimensioni: 4,34 m (lunghezza) x 1,81 m (larghezza) x 1,44 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 380 a 1.200 litri
  • Velocità max: 224 km/h
  • Consumo medio: da 5,6 l/100 km
  • Prezzo: da 27.950 euro

Honda e (4 stelle)

La piccola city-car elettrica di casa Honda complice l’inasprimento del sistema di misurazione di EuroNCAP conquista solamente quattro stelle.

  • Protezione occupanti adulti: 76%
  • Protezione bambini: 82%
  • Protezione pedoni: 62%
  • Sistemi di sicurezza: 65%

Nonostante l’aspetto classico e poco elaborato, Honda e condivide numerosi elementi di sicurezza introdotti in precedenza sulla sorella ibrida Jazz.

  • Motori: 136 e 154 CV elettrici
  • Dimensioni: 3,89 m (lunghezza) x 1,75 m (larghezza) x 1,51 m (altezza)
  • Bagagliaio: da 171 a 861 litri
  • Velocità max: 145 km/h
  • Autonomia: 222 km
  • Prezzo: da 35.500 euro