Ibride e Elettriche

Lotus: si mostra in pista la Evija, hypercar elettrica da 2 milioni di dollari

Lotus, la casa automobilistica britannica con sede a Hethel in Inghilterra, ha svelato la sua prossima hypercar totalmente elettrica conosciuta con il nome di Evija. La vettura, dal costo di 2.1 milioni di dollari e con una potenza massima di 2000 CV, è stata guidata sul tracciato al Goodwood SpeedWeek da un pilota professionista in compagnia di Lord March, figlio dell’organizzatore dell’evento, il duca di Richmond. La prova in pista, insieme alla presentazione ufficiale, è visibile nel video riportato di seguito.

Lord March ha commentato la sua esperienza con questa hypercar dicendo:

La Evija è incredibile – la potenza, la velocità, non ho mai provato nulla di simile – è stato eccezionale. Questa nuova alba delle hypercar elettriche porta alla vita numerose novità per le nuove generazioni e per un pubblico sempre più giovane. Il progresso delle vetture elettriche nel corso degli ultimi 10 anni è stato fantastico. C’è un potenziale di crescita per questo settore decisamente importante, tanto da permetterci di continuare a guidare auto dalle performance elevate. Lotus continua ad attrarre un pubblico decisamente ampio, dal pilota sino all’utente con l’animo più giocoso – è molto divertente ed emozionante da provare.

Gavan Kershaw, direttore qualità Lotus, ha detto:

Ci siamo divertiti a mostrare la Evija qui al Goodwood. Portare le auto ad un evento simile è un’eccellente pausa dalle centinaia di ore spese sul banco di prova, in questo contesto ritroviamo una serie di rettilinei e curve sinuose in grado di testare a fondo le potenzialità dell’auto. Si tratta quindi di una prova fondamentale, necessaria per Evija in quanto sarà utilizzata in ambienti di questo tipo da molti proprietari.

Evija, che letteralmente significa “la prima della storia”, segna il debutto di Lotus in questo segmento elettrico: con la capacità di bruciare lo 0 a 100 km/h in appena 2,3 secondi e raggiungere una velocità massima di 320 km/h, l’auto mostra un design votato all’aerodinamicità, con aperture poste sul cofano anteriore (utili per raffreddare le batterie) e delle superfici scavate sui fianchi.

Questa hypercar potrà contare su 400 km di autonomia, mentre ad aiutare le prestazioni ci penserà anche il suo peso, di soli 1.680 kg (grazie al telaio e monoscocca in fibra di carbonio). La produzione della Lotus Evija inizierà a fine anno, e il numero previsto di queste auto si ferma a 130.