Auto

Mercedes EQA, diffuse alcune immagini ufficiali del crossover

Mercedes ha rilasciato le prime foto ufficiali del nuovo crossover EQA. Il lancio di serie del SUV a zero emissioni andrà ad ampliare ulteriormente la famiglia di veicoli dell’azienda tedesca. La gamma EQ è infatti destinata a diventare un’ ottima alternativa alla gamma tradizionale grazie all’implementazione di nuove tecnologie.

Mercedes continua dunque la corsa all’elettrificazione con progetti di nuovi modelli green. Presentata al Salone di Francoforte 2017 come concept, la Mercedes EQA farà il suo debutto ufficiale nella seconda metà del 2020 e, probabilmente, in occasione del Salone di Parigi che si terrà in autunno per poi arrivare sul mercato tra fine 2020 e inizio 2021.  

Le immagini ufficializzate dalla casa tedesca nelle ultime ore mostrano un prototipo del nuovo SUV in fase di alcuni test,  fondamentali al fine di assicurare ottime performance anche in condizioni climatiche più estreme. Le foto diffuse sono infatti state scattate durante alcuni collaudi svolti in Svezia con l’obiettivo di testare la Mercedes EQA  in situazioni di clima rigido e sperimentarne l’efficienza.

Gli ingegneri stanno prestando particolare attenzione alla gestione della batteria testando come quest’ultima risponde in situazioni più estreme. La valutazione dei prototipi dell’EQA comporta anche il monitoraggio  della trazione del crossover e dei sistemi di recupero di energia su ghiaccio e neve, oltre a garantire che tutti i sistemi di sicurezza di bordo funzionino come previsto.

Nonostante Mercedes non abbia ancora reso noti i dettagli riguardanti le specifiche tecniche, il nuovo crossover EQA dovrebbe essere lanciato in diverse versioni, differenti per capacità della batteria. La scelta dei pacchi batteria dovrebbe variare per la capacità compresa tra 60 kWh e 110 kWh, offrendo livelli di potenza di 204, 272 e 340 CV e un’autonomia stimata intorno ai 400 km. Inoltre, si  baserà sulla piattaforma EVA II (MEA) cosi come la Mercedes EQB.

Oltre ai modelli EQA e EQB, la casa di Stoccarda è già a lavoro sulla prossima vettura EQS a zero emissioni che andrà, inevitabilmente, ad allargare l’attuale gamma di Classe S.