Ibride e Elettriche

Mercedes EQE 53: la versione AMG elettrica è ormai vicina

Da quando la Mercedes-Benz EQE è stata presentata a Monaco il mese scorso, eravamo al corrente che AMG fosse al lavoro per preparare qualcosa di piccante basato sulla berlina elettrica. Un matrimonio strano con AMG, da sempre in prima linea con i motori ad alte prestazioni endotermici, e la serie EQ, nata come gamma a parte per le vetture elettriche. Un prototipo dell’EQE 53 è stato di recente avvistato sebbene fosse ancora ampiamente camuffato per non dare troppo nell’occhio.

Rispetto alla variante base, la versione AMG prevede cerchi di dimensione maggiore e dal design più sportivo, paraurti anteriore e posteriore rivisti e, infine, una griglia più accattivante. Atteso, anche se ancora non confermato, un assetto più affilato come alcune immagini lasciano intendere. Cosa sarà sotto al cofano? Questo è ancora un mistero anche se alcune voci di corridoio suggeriscono due motori, uno per asse, e una spinta massima intorno ai 600 cavalli; questo per differenziarla dalla EQS 53 che vanta un motore in grado di sviluppare 649 Cv nella versione base e 760 Cv con 1.020 Nm di coppia nella variante con AMG Dynamic Plus.

Carscoops

Mercedes-AMG EQE 53 dovrebbe debuttare a breve con la produzione attesa per la prima metà del 2022 insieme alle varianti minori dell’EQE. Questo modello dovrebbe inserirsi nello stesso segmento di mercato della Tesla Model S, pertanto quello delle berline di alta gamma. Sconosciuto il prezzo della variante firmata AMG anche se è lecito aspettarsi una cifra superiore ai 100mila euro, soprattutto se consideriamo che la versione 350 è attesa sul mercato per circa 80mila euro. Nonostante la presenza di un propulsore elettrico, Mercedes intende mantenere la classica nomenclatura adottata in passato con le soluzioni endotermiche pertanto, un domani, potremmo anche assistere al debutto di un modello “63” o “65” sempre elettrico.

Carscoops