Ibride e Elettriche

Mercedes EQS sarà l’auto di serie più aerodinamica al mondo

Nell’attesa della presentazione ufficiale prevista per il 15 aprile, Mercedes-Benz ha dichiarato che il quarto modello del sotto marchio EQ vanterà un coefficiente di resistenza aerodinamica “a partire da 0,20”; un valore estremamente basso che colloca la futura berlina elettrica in una posizione vantaggiosa rispetto alle rivali termiche e naturalmente elettriche.

Lo scorso gennaio, Tesla rivendicò un coefficiente di resistenza di 0,208 con la Model S MY 2021 superando di pochissimo i 0,21 di Lucid Air. Il nuovo valore rilevato da Mercedes nella galleria del vento di Sindelfingen, in Germania, posizionerebbe quindi EQS davanti ai principali rivali di categoria. L’incredibile punteggio è stato raggiunto con ruote AMG da 19 pollici e con la modalità di guida Sport attivata, pertanto senza nessuna copertura in plastica in stile Tesla. Sebbene EQS sia strettamente imparentata con Classe S (Cx di 0,22), gli ingegneri Mercedes sono riusciti a raggiungere un livello ancora superiore grazie all’implementazione della piattaforma EVA e alla riduzione delle dimensioni del cofano anteriore. Si tratta di una modifica importante che, oltre a migliore l’aerodinamica, permette un incremento dell’abitabilità di bordo.

Dimensioni a parte, gli specialisti di Stoccarda hanno rivolto le loro attenzioni ad ogni singolo elemento della vettura al fine di renderla unica nel suo genere. A giudicare dalle prime immagini, sembra siano assenti le ormai classiche nervature sulle portiere lasciando quindi linee essenziali ed estremamente pulite. Anche gli angoli anteriori sono fortemente rastremati per ridurre l’area frontale, mentre i condotti di raffreddamento beneficiano di aperture che si attivano, automaticamente, a seconda delle esigenze di raffrescamento della trasmissione elettrica e dei freni.

Come per EQA ed EQC, è attesa anche su EQS la calandra chiusa che rappresenta il “family feeling” di questa generazione di vetture. Più in dettaglio, in via opzionale, sarà possibile richiedere una sorta di pattern tridimensionale interno alla calandra che simulerà il logo della casa tedesca.

Importanti richiami anche sulla firma luminosa che seguirà quella già introdotta su alcuni modelli di Mercedes; attesa quindi una striscia a LED su tutto il frontale e proiettori anteriori a tre punti luci. Nella zona retrostante, invece, Mercedes EQS potrebbe adottare una soluzione analoga a quella di Classe S, ossia una struttura tridimensionale ad elica impreziosita da una striscia a LED. Autocar riporta che l’allestimento AMG, atteso in futuro, potrebbe includere sedili più avvolgenti e una finitura interna più accattivante. Sebbene sia complicato immaginare una variante “più sportiva”, ricordiamo che già BMW ha ipotizzato l’arrivo di versione M dell’attuale berlina elettrica i4

Non ci rimane che attendere ancora qualche giorno per scoprire, finalmente questa misteriosa vettura che a detta di Mercedes sarà in grado di sbaragliare la concorrenza con importantissimi primati.

Segui la Formula 1 e apprezzi il brand Mercedes-AMG? Su Amazon è disponibile un comodo cappellino in diverse colorazioni!