Auto

MG Cyberster, la nuova elettrica anti Tesla Roadster?

Alcuni giorni fa l’ex produttore inglese MG, ora proprietà dei cinesi di SAIC, ha svelato le prime immagini relative ad una misteriosa spider ad alte prestazioni conosciuta con il nome di Cyberster. Grazie all’inserimento del colosso cinese e dei relativi capitali, MG sta avendo una sorta di seconda giovinezza elettrica e sembra quindi interessata a produrre vetture sportive.

Allo stato attuale si tratta di un semplice concept che dovrebbe essere mostrato al Salone di Shangai in programma a fine mese. Con Cyberster, MG si ispira alle spider degli anni ’60, in particolare alla MGB Roadster reinterpretandone la forma e gli elementi di stile in una chiave più moderna. Naturalmente, per rendere la vettura il più compatibile con i tempi moderni, Cyberster integrerà un power train totalmente elettrico.

Carl Gotham, direttore del centro stile SAIC con sede in Inghilterra, ha dichiarato che la Cyberster rappresenterà l’anello di congiunzione tra il passato e il futuro del marchio. Inoltre, sarà il punto di riferimento per tutti i futuri modelli di MG che prenderanno, senza ombra di dubbio, le linee e gli stilemi della Cyberster. Il design appare accattivante, con linee squadrate e una firma luminosa che attraversa il frontale in tutta la larghezza.

Sotto la scocca della elettrica a due posti è attesa una batteria che permetterà un’autonomia di circa 800 km (probabilmente nel ciclo WLTP) e un motore capace di offrire partenze fulminee. Il valore dello 0 a 100 sarà sicuramente contenuto e nell’ordine dei 3 secondi, pertanto in linea a quello di Tesla Roadster

Nessuna informazione sulla tecnologia di bordo, infotainment ed eventuali aiuti alla guida anche se è lecito immaginare che MG non mancherà di integrare tutti questi elementi. Considerato lo stadio ancora embrionale del concept difficilmente lo vedremo su strada prima del 2022-2023.