Ibride e Elettriche

Mustang Mach-E, il Suv elettrico di Ford

Celebrare il passato, guardando al futuro. Il primo Suv elettrico di Ford guarda alla storia del marchio americano riprendendo il nome di uno dei modelli più conosciuti, apprezzati e riconoscibili dell’ovale, confrontandosi con le esigenze di una mobilità che viaggia si veloce, ma in silenzio.

Al salone di Los Angeles è stata presentata la Ford Mustang Mach-E, sport utility vehicle alimentato a batteria che inaugura una nuova era per il costruttore a stelle e strisce. Le prime consegne avverranno entro fine 2020, l’auto è proposta, negli Stati Uniti, a un prezzo di 44.000 dollari; il listino per l’Italia non è ancora stato diffuso, i tempi di consegna sono però gli stessi previsti oltreoceano.

Stile da muscle car, con motore elettrico

La Mustang Mach-E non riprende solo il nome della nota muscle car, ma anche lo stile: le linee sono muscolose e dinamiche, con una sagoma dei gruppi ottici anteriori e posteriori evoluta ma chiaramente ispirata alla coupé con motore V8. Sotto il cofano della Mach-E, non troviamo il 5.0 litri alimentato a benzina; dimenticate quindi il suono grezzo e ruvido della Mustang.

A muovere la nuova auto di Ford sarà l’elettricità: la gamma sarà composta da due diverse versioni, Standard Range ed Extended Range. La prima si affida a una batteria da 75,7 kWh mentre la seconda da 98,8 kWh; sarà possibile scegliere tra trazione posteriore e integrale. Lato autonomia, Ford dichiara circa 600 km con una ricarica per la versione con accumulatore più capiente e di 450 km per la Standard Range.

Mustang Mach-E delivers three unique drive experiences ... Whisper, Engage and Unbridled ... each offering finely tuned driving dynamics packaged with a unique sensory experience to make driving even more enjoyable.

Per quanto riguarda la potenza, la Mach-E a trazione posteriore sarà offerte con potenze di 258 o 285 Cv, a seconda della grandezza della batteria; la trazione integrale, che sfrutta l’azione di due motori elettrici, potrà gestire potenze di 258, 337 e 465 Cv. La configurazione più performante conta 830 nm di coppia massima che consentono all’auto di raggiungere i 100 km/h in meno di 5 secondi.

Infotelematica di ultima generazione

Stile, potenza ma anche tecnologia, grazie all’introduzione della nuova generazione Sync di infotelematica. Il sistema operativo QNX fa sempre da base, gestendo le informazioni trasmesse dal display touch da 15,5″ disposto in posizione verticale; l’interfaccia utente è stata ripensata rendendola più intuitiva e semplice eliminando i sottomenù facilitando la navigazione.

Il sistema sarà compatibile con i protocolli per smartphone Apple Car Play e Android Auto, garantendo il massimo della connettività anche durante le fasi di guida.

In the interior, a floating, flip-up armrest doubles as a place to store purses or bags.

Ford con Mustang Mach-E lancia il guanto di sfida alla diretta concorrenza, inserendosi in un segmento variegato di cui fanno parte Jaguar I-Pace, Porsche Taycan, Tesla Model X e i futuri modelli della gamma ID di Volkswagen. Il mercato elettrico è ancora in fase di definizione, tuttavia, la volontà di Ford è quello di proporre un’auto non premium, ma disponibile per un utilizzo quotidiano risultando accessibile senza trascurare le prestazioni.

A suo favore, il prezzo, già annunciato per alcuni mercati europei e che in Germania partirà da 46.900 € fino ai 66.800 € della first edition; non si tratta di un’auto economica ma si tratta pur sempre di un listino molto più competitivo della maggior parte delle dirette concorrenti.