Auto

Nissan richiama 841mila Micra e Cube difettose

Nissan è stata costretta a richiamare dal mercato 841.000 Micra e Cube a causa di gravi problemi sul volante. Si tratta di autovetture costruite in Giappone e Gran Bretagna tra il 2002 e il 2006, e successivamente vendute in Europa, Africa, Medio-Oriente, Asia e America Latina.

Nissan Micra

Al momento non sembrano essersi manifestati incidenti a causa di questo difetto, ma per precauzione l'azienda ha deciso di intervenire. Secondo il colosso giapponese i bulloni dello sterzo potrebbero non essere stati adeguatamente serrati, con tutte le conseguenze del caso. Il ritiro delle auto consentirà il procedere con la messa in sicurezza dei volanti e in alcuni casi con la loro completa sostituzione.

Si tratta senza dubbio di un'altra doccia gelata per la reputazione delle case giapponese. Il mese scorso Toyota, Nissan, Honda e Mazda hanno deciso di ritirare 3,4 milioni di veicoli per il rischio malfunzionamento degli airbag lato passeggero.

A gennaio Toyota ha richiamato 1,3 milioni di automobili nel mondo per problemi agli airbag e ai tergicristalli. Sempre Toyota a fine 2012 è stata costretta a pagare 1,1 miliardi di dollari per chiudere una class action negli Stati Uniti riguardanti proprio i difetti delle sue auto.

Capita a tutti un periodo no.