Ibride e Elettriche

Nuovo sistema ibrido Renault, in arrivo i 280 CV

Così come molte altre case automobilistiche, anche la francese Renault sembra puntare molto sul settore dell’elettrificazione. Infatti, l’azienda è a lavoro per produrre gamme di veicoli elettrici sempre più vari e potenti adottando le tecnologie mild hybrid, ibride plug-in e full hybrid. Dunque, si tratta di sistemi disponibili – per il momento – da 140 cavalli sulla Clio full hybrid, da 145 cavalli sulla Captur e sulla Arkana full hybrid e da 160 cavalli sulle versioni plug-in di Captur, Megane e Megane station wagon. Ebbene, tra non molto, potrebbero arrivare nuove versioni maggiormente potenti. La gamma E-Tech della casa francese, sembra essere pronta – dunque – ad effettuare questo passo, decisamente molto importante, che andrà ad interessare il nuovo settore fortemente in crescita.

La conferma, arriva dallo stesso direttore del reparto ingegneria della Renault, Gilles Le Borgne, il quale avrebbe svelato alcuni dettagli in merito ai progetti futuri dell’azienda. Uno degli aspetti di maggiore importanza, riguarda un innovativo powertrain ibrido, il cui debutto è previsto con l’arrivo della nuova generazione della Renault Kadjar. Dunque, il SUV compatto del marchio francese, sarà in grado di “affrontare degnamente” alcuni rivali quali la Peugeot 3008 Hybrid, auto che riesce ad erogare tranquillamente una potenza di 300 cavalli.

A quanto pare, quindi, tutti i modelli che deriveranno dalla nuova Kadjar saranno equipaggiati da motori elettrificati messi a punto appositamente della casa automobilistica Renault e verranno esclusi i powertrain adottati in precedenza, come il sistema plug-in di Mitsubishi, il quale non rispetta le norme Euro 7. Se messi a confronto con la gamma full e plug-in hybrid, i nuovi veicoli elettrificati del marchio Renault, saranno equipaggiati da un innovativo tre cilindri 1.2 turbo benzina TCe anziché dall’1.6 aspirato. Questa novità, permetterà alle E-Tech ibride di raggiungere una potenza di circa 200 CV, invece le plug-in potrebbero arrivare – grazie ad un importante elemento, quale un secondo motore elettrico installato sull’asse posteriore – anche a 280 CV.