Ibride e Elettriche

Polestar 2, fari a LED adattivi per la massima sicurezza

Con il passare degli anni, le automobili diventano sempre più sicure e intelligenti, consentendoci di guidare in sicurezza in qualunque situazione; senza dubbio il mercato delle auto elettriche rappresenta il pinnacolo per quanto riguarda l’avanzamento tecnologico e la sicurezza a bordo, e non a caso oggi vi raccontiamo del sistema di illuminazione che Polestar ha installato sulla sua ‘Polestar 2’.

Polestar è un marchio di Volvo, realtà che storicamente ha fatto della sicurezza uno dei punti forti dei suoi veicoli; per questo motivo, Polestar ha deciso di investire molto sul comparto di illuminazione delle sue auto, utilizzando dei fari anteriori chiamati Pixel LED, e fari posteriori con luci adattive. Grazie al design particolare e unico, studiato appositamente per questo modello, la nuova Polestar 2 sarà facilmente riconoscibile proprio per la forma delle sue luci.

“Quando guidi una Polestar 2, specialmente al buio, puoi veramente renderti conto di quanto questa tecnologia aumenti la sicurezza alla guida. L’illuminazione a LED permette di essere creativi e creare giochi di luce unici, che distinguono il nostro prodotto dalla concorrenza. La gente saprà che stai guidando una Polestar.” ha affermato Thomas Ingenlath, CEO della compagnia.

I fari Pixel LED fanno parte della dotazione standard della Polestar 2, e dispongono di una tecnologia specifica per la gestione degli abbaglianti, oltre ad offrire un simpatico gioco di luci, una ‘sequenza di benvenuto’ che si attiva all’apertura della macchina. Ogni faro è composto da 84 LED, tutti controllabili singolarmente; proprio per questo motivo, i fari sono in grado di spostare il fascio di luce in una frazione di secondo, per evitare di abbagliare le auto nelle vicinanze. L’auto farà tutto da sola, senza necessità di intervento da parte del guidatore, che potrà comunque godere della massima visibilità.

Sulla parte frontale troviamo anche i fari fendinebbia, anch’essi a LED, che si attivano automaticamente a base velocità, basandosi sulla direzione impostata con il volante o sulle frecce.

Infine i fari posteriori, composti da 288 LED posizionati in modo da formare quasi un circolo su tutta la parte posteriore; questi LED sono in grado di aumentare la propria luminosità durante il giorno, e di ridurla automaticamente quando cala il buio, per evitare di infastidire chi segue l’auto.