Ibride e Elettriche

Porsche Taycan: il modello di accesso costa 86.471 euro

Porsche amplia la gamma Taycan. La prima automobile elettrica (rivelatasi un successo clamoroso) del marchio sportivo tedesco, sarà disponibile in una versione di accesso. Si chiama semplicemente Taycan, e dopo Turbo S, Turbo e 4S, rappresenta la versione meno performante e costosa. Certo, non stiamo parlando di una vettura economica: il prezzo di ingresso è fissato a 86.471 euro. Comunque lontani dagli oltre 190 mila della Turbo S e anche dai 110 mila della 4S.

Disponibile da marzo con due diverse dimensioni di batteria: 79,2 kWh e 93,4 kWh. A cambiare, è anche la potenza: nel primo caso il motore elettrico eroga 326 Cv, nel secondo sono 380 Cv. Se carica, la percorrenza varia tra i 431 km e i 484 km, omologati nel ciclo WLTP. La differenza di potenza e autonomia non influisce però sulle prestazioni, per entrambe le versioni, l’accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in 5,4 secondi mentre la velocità massima è di 230 km/h.

Cambia, invece, la possibilità di ricarica rapida: con la batteria di serie, l’auto supporta una ricarica fino a 225 kW, equipaggiata con il pacco batteria di dimensioni maggiori, la tensione massima raggiunge i 270 kW. In questo caso, Taycan recupera 100 km di autonomia in circa 5 minuti. In opzione Porsche prevede il caricatore di bordo da 22 kW.

Buona la dotazione di serie, che comprende i cerchi aerodinamici da 19″, i gruppi ottici a Led, i sedili con otto regolazioni elettriche e i rivestimenti parziali di pelle. Molto ampie le possibilità di personalizzazione, sia estetiche che tecniche. a listino sono disponibili le sospensioni pneumatiche con funzione Smartlift, l’impianto frenante Porsche Surface Coated Brake, il Porsche Electric Sport Sound, il Torque Vectoring Plus, il pacchetto Sport Chrono, l’asse posteriore sterzante, i gruppi ottici Matrix Led, l’head-up display e il pacchetto ADAS.