Ibride e Elettriche

Regno Unito, investimenti in idrogeno per 4,7 miliardi di euro

Il Regno Unito ha deciso di investire ben 4 miliardi di sterline per lo sviluppo di tecnologie basate sull’idrogeno entro il prossimo decennio. Non mancherà inoltre il supporto per le imprese grazie a 105 milioni di sterline fondamentali per ridurre le emissioni e il loro impatto sull’ambiente.

Non a caso, il piano annunciato dal Primo Ministro e dal Segretario di Stato per gli affari economici punta a raggiungere una capacità di produzione dell’idrogeno di 5 GW entro il 2030.

Tra le priorità del Governo britannico non sembra mancare l’adozione di un approccio a doppio binario che possa supportare più tecnologie contemporaneamente per la produzione dell’idrogeno a basse emissioni e la collaborazione con settori produttivi, fondamentale per la definizione di uno standard che assicuri a domanda e offerta che l’idrogeno prodotto sia coerente con l’obiettivo delle emissioni zero. Sarà inoltre tra le prerogative effettuare una revisione della rete e delle infrastrutture necessarie per portare avanti il piano.

Decine di migliaia di posti di lavoro, miliardi di sterline in investimenti e nuove opportunità di esportazione saranno inevitabilmente sbloccati attraverso i piani del Governo che puntano a creare un fiorente settore dell’idrogeno a basse emissioni di carbonio nel prossimo decennio. Ribadiamo, infatti, che un’economia dell’idrogeno in forte espansione nel Regno Unito potrebbe valere 900 milioni di sterline e creare oltre 9.000 posti di lavoro entro il 2030, con un potenziale aumento di 100.000 posti di lavoro e un valore fino a 13 miliardi di sterline entro il 2050.

Stiamo per dare inizio alla rivoluzione dell’idrogeno nel Regno Unito. Questa fonte di energia pulita ha il potenziale per trasformare il modo in cui alimentiamo le nostre vite e sarà essenziale per affrontare il cambiamento climatico e raggiungere il Net Zero. Con il potenziale per fornire un terzo dell’energia del Regno Unito in futuro, la nostra strategia posiziona il Regno Unito al primo posto nella corsa globale per accelerare la tecnologia dell’idrogeno e conquistare le migliaia di posti di lavoro e gli investimenti privati ​​che ne derivano, ha dichiarato il segretario agli affari e all’energia Kwasi Kwarteng.