Auto

Renault, servizio di car sharing dedicato ai medici francesi

Renault sarà direttamente interessata nel contributo di  messa a disposizione di circa 1.300 veicoli destinati al personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta al coronavirus sul territorio francese.

È chiaro che nella grande emergenza sanitaria da COVID-19 il personale sanitario è fortemente coinvolto: il servizio di car sharing Zity dovrebbe dunque ottimizzare gli spostamenti per medici ed infermieri. Nel dettaglio, il servizio di car sharing offrirà fino a 300 veicoli elettrici Zoe attraverso l’apposita piattaforma online “Hoptisoins” realizzata dalla Assistance publique – Hôpitaux de Paris.

I veicoli saranno totalmente gratuiti e riservati al personale dei reparti di nove ospedali presenti sul territorio di Parigi. La società si impegnerà nel rispetto delle regole igienico sanitarie fondamentali nel contrastare la lotta alla diffusione del coronavirus. Pertanto, sarà il team Zity ad occuparsi di sanificazione e ricarica delle stesse auto. Dieci veicoli Zoe sono inoltre a disposizione del dipartimento logistico della AP-HP a Pitié-Salpêtrière dedito al trasporto di attrezzature essenziali.

La rete di vendita francese della Renault ha invece pensato di offrire, senza alcun costo,  circa 1000 vetture che solitamente vengono  utilizzate  per noleggi. Grande la partecipazione alle iniziative di solidarietà, conferma data da un totale di circa 150 diversi concessionari francesi disposti a contribuire alla semplificazione degli spostamenti del personale sanitario impegnato in prima linea in questo momento emergenziale.