Ibride e Elettriche

Suzuki Swift Sport si fa ibrida: arriverà a marzo con 130 CV

Continua la corsa all’elettrificazione del proprio parco auto, e anche Suzuki prosegue il suo percorso: la casa giapponese ha presentato infatti la Suzuki Swift Sport, che coniuga agilità e velocità ad un motore ecosostenibile. La hot hatch avrà un motore 1.4 Boosterjet ibrido da quattro cilindri, capace di erogare 129 cavalli, e che vede l’implementazione di tre nuovi dispositivi esclusivi di questa versione.

La prima è l’Integrated Starter Generator, un dispositivo da 48 V che fa da motore elettrico, da motore d’avviamento e d’alternatore, funzionando anche da booster capace di erogare circa 14 CV aggiuntivi nella prima parte dell’accelerazione; la seconda è la batteria a ioni di litio che si ricarica da sola in fase di frenata; la terza è un convertitore che porta i 48 V della batteria a 12 V per i servizi interni dell’auto. Queste aggiunte hanno portato l’auto ad un peso di 1.050 kg (contro i precedenti 975 kg).

L’auto eroga una coppia massima di 235 Nm e vanta una riduzione dei consumi e delle emissioni di circa il 15%. La nuova Suzuki Swift Sport Ibrida sarà disponibile da marzo 2020 e, fino al 30 giugno 2020, sarà acquistabile in promozione a 20.850 euro. L’auto sarà disponibile in 13 colorazioni diverse, a partire dall’iconico Giallo Pastello e passando per altre versioni metallizzate e bicolore.