Auto

Telepass lancia l’offerta flessibile “Pay Per Use”: paghi solo se lo usi

Pay Per Use è la nuova offerta Telepass che permette di pagare esclusivamente ciò che si consuma: a partire dal 10 giugno 2021 è possibile usufruire della nuova offerta Telepass senza canone. Una novità che potrebbe interessare diversi utenti considerando che la nuova offerta consente di addebitare un importo mensile solamente nel caso di effettivo utilizzo del servizio, senza dover pagare più pagare eventuali mesi di inutilizzo.

Oltre il 70% dei pagamenti autostradali avvengono attraverso le “corsie” Telepass. Stiamo parlando del servizio di pagamento cashless a maggior impatto presente sul mercato, non solo italiano. Oggi con il nuovo “Pay Per Use” ci rivolgiamo a quel 30% che ancora utilizza carte di pagamento o contanti per pagare il pedaggio. Telepass offre questa nuova soluzione nel momento della ripartenza, confidando che possa dare un contributo alla ripresa economica del paese e soprattutto del turismo, ha dichiarato l‘Amministratore Delegato Gabriele Benedetto.

Nel dettaglio, il nuovo Telepass Pay Per Use può essere richiesto online tramite il sito oppure direttamente dall’app Telepass dedicata. Per quanto riguarda l’attivazione, il costo da pagare è pari a 10,00 euro a cui si aggiungono 5,73 euro di spese di spedizione per l’invio del dispositivo. Ricordiamo inoltre che l’offerta Telepass Pay Per Use è attualmente dedicata a tutti i titolari di un conto corrente italiano ma nei prossimi mesi sarà disponibile anche per i titolari di un Iban dell’area SEPA.

Nei soli mesi di utilizzo, il canone ammonterà a 2,5 euro al mese a cui bisogna aggiungere i costi per i pedaggi autostradali e per gli altri eventuali servizi di cui si è usufruito. Ribadiamo infatti che oltre al pagamento dell’autostrada, nell’offerta Pay Per Use sono inclusi ulteriori servizi tra cui l’accesso a vari parcheggi convenzionati, l’ingresso nell’Area C di Milano senza necessità di acquistare il ticket e i biglietti del traghetto per lo stretto di Messina. Per chi lo vorrà sarà possibile attivare ulteriori servizi (con costi extra) come l’assicurazione con le garanzie Assistenza stradale e rimborso pedaggio.