Auto

Tesla Model 3 Full Self-Driving, due video ne mostrano le capacità

Da Santa Clarita a Pasadina e ritorno, questo è il tragitto che James Locke – beta tester del sistema FSD (Full Self-Driving) di Tesla, il sistema di guida autonoma di Tesla – ha deciso di mostrarci dopo l’aggiornamento di sistema 2020.40.8.10.

Realizzati un paio di giorni fa, i due video di 39 e 35 minuti, ci mostrano un percorso tipico di un pendolare californiano, con parecchia autostrada ma anche una buona parte di traffico cittadino, con semafori e svolte.

Tesla Model 3

I video mostrano come FSD sia sorprendentemente capace nel gestire situazioni di traffico che prevedono semafori, segnali di Stop, cambi di corsia e svolte, ma ad oggi la tecnologia è ancora in Beta e non prevede una completa guida autonoma. In un paio di casi infatti il guidatore è dovuto intervenire prendendo il controllo del veicolo, a causa di malfunzionamenti del sistema: interventi troppo lenti, svolte mancate, e velocità eccessive approcciando dei dossi, queste sono le principali difficoltà riscontrate dal FSD durante il tragitto.

Tutto sommato si tratta di un test molto positivo, specialmente per un sistema che è ancora in pieno sviluppo, e che per di più non necessita di tutto l’hardware aggiuntivo che abbiamo visto in altri casi di guida autonoma, come il LIDAR.

Senza dubbio il processo di raffinamento di questo software sarà lungo e laborioso, ci vorrà molto tempo prima che tutte le problematiche vengano individuate e risolte in modo efficace al punto da permettere l’immissione sul mercato in sicurezza. Si tratta di un problema ormai sviscerato in tutte le sue sfaccettature, ma che ad oggi non ha ancora trovato una soluzione definitiva che metta d’accordo tutti, ma senza dubbio il futuro del mercato automotive sarà fortemente condizionato da questa tipologia di software.

Di seguito vi riportiamo i video realizzati da James Locke, qualora vogliate godervi la guida autonoma del Full Self-Driving di Tesla su una Model 3.