Auto

Toyota, Salone di Ginevra: il B-SUV ibrido a trazione integrale

Quale occasione migliore – per Toyota – se non il Salone di Ginevra 2020 per svelare al mondo intero il nuovo B-SUV? L’azienda giapponese ha deciso di rendere noto il primo teaser dedicato al suo nuovo gioiellino. Ovviamente non sono mancate alcune importanti informazioni inerenti alle caratteristiche che saranno la peculiarità del B-SUV di Toyota. Tuttavia, visionando le nuove immagini che rappresentano la vettura, è possibile subito capire – attraverso la presenza di alcuni simboli – il forte carattere e la potenza del nuovo SUV.

L’azienda nipponica di Toyota ha voluto puntare principalmente su trazione integrale propulsione ibrida. Dunque, sostanzialmente, la Casa Automobilistica continua per la sua strada decidendo di utilizzare questo tipo di alimentazione anche perché sembrerebbe che sia molto funzionale e la preferita dai clienti Toyota. D’altronde, basti pensare alle circa 15 milioni di auto ibride vendute per capire che l’azienda, effettivamente, dall’anno 2000 continua a fare la scelta giusta.

Tra le altre informazioni trapelate in merito al nuovo B-SUV targato Toyota, si sa per certo che questo modello di vettura è bastato sulla piattaforma TNGA-B. Se ne avete già sentito parlare è per un motivo molto semplice: si tratta della stessa piattaforma utilizzata per la Yaris. Invece, per quanto riguarda le dimensioni, il SUV della casa nipponica si posiziona al di sotto della C-HR. Tuttavia, il B-SUV non è l’unico motivo di orgoglio per Toyota, infatti al Salone di Ginevra 2020 non mancano la nuova generazione ad idrogeno della Mirai, insieme alla GR Supra 2.0,  alla RAV4 plug.in ibrida e, per finire, anche la GR Yaris.