Tom's Hardware Italia
Auto

Una Lamborghini Huracán è in servizio all’aeroporto di Bologna, ecco come mai

Le “follow me car” come ben sappiamo vengono utilizzate negli aeroporti con lo scopo di indicare agli aerei il percorso che dovranno seguire nelle manovre di rullaggio. All’aeroporto di Bologna questa funzione è stata affidata ad un esemplare Lamborghini.  Torna infatti  per la seconda volta, dopo la precedente avvenuta nel 2016, una Huracán rinnovando l’accordo […]

Le “follow me car” come ben sappiamo vengono utilizzate negli aeroporti con lo scopo di indicare agli aerei il percorso che dovranno seguire nelle manovre di rullaggio.

All’aeroporto di Bologna questa funzione è stata affidata ad un esemplare Lamborghini.  Torna infatti  per la seconda volta, dopo la precedente avvenuta nel 2016, una Huracán rinnovando l’accordo tra l’aeroporto italiano e Lamborghini.  La nota azienda italiana produttrice di esemplari di lusso ha proposto un’ esemplare della Huracan che verrà utilizzata come auto di servizio  sulle piste di atterraggio come “ follow me car”, conducendo quindi gli aeromobili al punto indicato.

Nello specifico, Lamborghini offre una Huracan RWD a trazione posteriore con motore da 580 CV. Oltre alle dotazioni di sicurezza del veicolo, si nota la speciale livrea giallo e argento, pensata e disegnata dal Centro Stile Lamborghini sempre impegnato nel creare design con personalità inconfondibili, che la rendono più visibile.

La vettura della Casa del Toro ha inoltre la dotazione di lampeggianti di segnalazione, accompagnati anche dal logo “Follow me” stampato sulle due porte insieme alla presenza del tricolore.