Ibride e Elettriche

Una nuova esperienza di guida grazie ai sedili 3D di Porsche

Come ben spiegato dal collaudatore professionista Porsche Lars Kern, i sedili ergonomici su misura del pilota non sono una novità nel mondo del motorsport. La vera novità è lo sbarco di questo tipo di personalizzazione nei veicoli che usiamo nella vita di tutti i giorni.

Dopo un’attenta fase di test su strada sfruttando un numero ristretto e selezionato di clienti, Porsche ha deciso di lanciare sul mercato una nuova serie di sedili avvolgenti, realizzati tramite stampa 3D, che rispecchiano alcune esigenze ergonomiche e fisiche del pilota stesso. All’attuale stato delle cose questa nuova seduta sarà disponibile per i veicoli venduti della serie Boxster, Cayman e 911, su richiesta dell’acquirente.

Il nuovo modello di sedile figura come una componente aggiuntiva dell’offerta “Performance Parts” di Porsche Tequipment (che richiederà un sovraprezzo al momento della configurazione d’acquisto) ed ha già riscosso un notevole apprezzamento, come evidenziato da Lars Kern in un’intervista durante la giornata di lancio.

“I sedili adattati ai singoli conducenti sono disponibili da molto tempo nel motorsport professionale. Ora Porsche offre di serie anche la personalizzazione approvata su strada con diversi gradi di rigidità. Durante i primi test drive, sono rimasto impressionato dall’ergonomia: la posizione del sedile leggermente più bassa e il supporto per le cosce migliorato sono simili a quelli che si ottengono dal sedile di un’auto da corsa. Anche la ventilazione passiva è impressionante”.

Oltre ad avere un design accattivante questo nuovo sedile in stampa 3d permette di scegliere, sulla base della propria fisicità e di alcune altre componenti fisiche personali, 3 differenti gradi di rigidità dello schienale, fattore apparentemente insignificante, ma che dona una sensazione di maggior stabilità e controllo della posizione di guida, unitamente ad un supporto per le cosce migliorato. La nuova seduta sarà disponibile nel configuratore online già da gennaio 2022, con possibilità di installazione retroattiva per tutti i modelli di Boxster, Cayman e 911 già in circolazione.