Ibride e Elettriche

Volkswagen ID.5: foto spia del Suv coupé elettrico su base ID.4

Il programma ID di Volkswagen prosegue nel proprio ambizioso progetto. Dopo la recente commercializzazione di ID.3 e il debutto di ID.4, i collaudatori del gruppo tedesco sono al lavoro su ID.5. Un modello su basa ID.4 con carrozzeria coupé: uno stile che sta trovando sempre maggior interesse tra gli automobilisti contemporanei.

La casa di Wolfsburg non ha ancora confermato le indiscrezioni, ma le foto spie pubblicate dal sito inglese Carwow (da noi riprese) sembrano suggerire che una vettura elettrica dalle forme coupé sia in avanzato stato di collaudato. Il Nürburgring è un ottimo terreno di prova per valutare ogni aspetto della dinamica di guida di un’automobile, che sia elettrica o a combustione interna.

La strategia di elettrificazione del gruppo è un ambizioso progetto che permetterà al marchio Volkswagen di raggiungere un importante quota nel mercato delle auto elettriche. O almeno, questo è l’obiettivo. I primi modelli presentati, ID.3 e ID.4, rappresentano un importante accelerazione verso questa direzione, cercando di avvicinare gli utenti alla tecnologia EV.

Migliore aerodinamica

Benché pesantemente camuffata, l’auto mostra alcuni dettagli che lasciano intuire lo stile che andrà poi a caratterizzare la versione finale. La zona anteriore presenta una griglia del paraurti meno estesa rispetto agli altri due modelli della famiglia ID. Mascherina e gruppi ottici sono coperti, risulta quindi difficile immaginare quale sarà il volto di ID.5.

Altri dettagli estetici distinguibili sono i cerchi in lega (che potrebbero arrivare fino a 21″ come per ID.4) e la personale zona posteriore. Il lunotto subisce una decisa inclinazione, terminando con un piccolo spoiler: la linea da coupé è così ben restituita, anche se dimensioni da Suv. Le immagini suggeriscono un cambio di stile anche per i gruppi ottici posteriori che appaiono diversi rispetto a ID.4. Un effetto che potrebbe essere il risultato delle camuffature.

Come ID.4

La indiscrezioni più accreditate anticipano una base tecnica identica a ID.4. Se così fosse, si tratterebbe di un motore elettrico da 204 CV con trazione posteriore (ma sarà disponibile anche integrale), accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi per una velocità massima di 160 km/h. L’autonomia dichiarata per ID.4 è di circa 500 km, un valore che verosimilmente sarà omologato anche per ID.5.

Mantenendo sempre il paragone, inevitabile, con ID.4, la batteria dovrebbe essere da 77 kWh. Le dimensioni non dovrebbero differire, anche se per via dello sviluppo della carrozzeria da coupé si suppone qualche centimetro in più in lunghezza. Per quanto riguarda gli interni, l’impostazione della famiglia ID prevede soluzioni moderne e digitali con tecnologie di ultima generazione e sistemi ADAS fino al secondo livello di guida autonoma. Il prezzo potrebbe essere inferiore ai 50 mila euro; il debutto ufficiale è atteso nel 2021.