Auto

XPeng P5 è la prima elettrica dotata di sistema LiDAR

Il produttore cinese di auto elettriche XPeng Motors ha presentato il suo terzo modello, chiamato XPeng P5, in occasione del Shanghai Motor Show di questa settimana; durante l’evento, ha anche colto l’occasione per aprire i pre-ordini per la sua P5, che sarà la prima auto elettrica a entrare in produzione con un sistema LiDAR.

La nuova P5 si unisce a una gamma composta dal XPeng G3, un SUV compatto, e dal XPeng P7, una sedan sportiva elettrica in grado di percorrere lunghe percorrenze con una sola carica. Per contro, la P5 è una sedan più concentrata sul comfort, sulla tecnologia e proposta a un prezzo accattivante – si parla di circa il 10% in meno del prezzo di una Tesla Model 3 in Cina, pari a circa 38,500 $ in valuta locale.

XPeng sottolinea in modo evidente come la P5 sia pensata principalmente per un utilizzo cittadino, dato che non avrà la stessa autonomia chilometrica della P7; meno spazio occupato dalle batterie significa però più spazio da dedicate ad altra tecnologia, come tutti i sensori ADAS necessari all’utilizzo del sistema di guida autonoma XPILOT 3.5.

“La P5 ha realizzato la nostra visione di un’auto in grado di guidarsi autonomamente, con l’assistenza di un pilota che sarà però libero dallo stress che proviene da una guida completamente manuale. Puntiamo a raggiungere un livello che ci permetterà di sfruttare sistemi di guida autonoma in qualunque clima e nelle situazioni di guida più impegnative.” Ha detto He Xiaopeng, CEO di XPeng.

Come anticipato in apertura, il sistema XPILOT 3.5 della P5 si basa su due unità LiDAR, un sistema che permette – tramite l’utilizzo di raggi laser – di misurare rapidamente distanze, e in sostanza fare una scansione molto accurata del terreno circostante. Questa novità va ad aggiungersi a un sistema di assistenza alla guida che era già incredibilmente avanzato, grazie all’integrazione di 12 sensori ultrasonici e ben 11 videocamere che svolgono varie funzioni.

Il doppio LiDAR installato sulla P5 è in grado di distinguere pedoni, ciclisti, scooter, e tutto ciò che si incontra comunemente sulle nostre strade, come cantieri stradali e ostacoli fermi. Grazie al sistema ad alta precisione di cui è dotata, la P5 è in grado di destreggiarsi anche nelle trafficatissime città cinesi, le cui strade sono invase da scooter, biciclette e piccole auto elettriche.

All’interno dell’abitacolo non può ovviamente mancare un comparto tecnologico degno di quest’auto: al centro del cruscotto troviamo imponente display verticale da 15.6 pollici, che riporta informazioni e i controlli più essenziali dell’auto, oltre a permettere all’utente di gestire al meglio tutte le opzioni offerte dall’auto anche grazie a un ricco ecosistema di applicazioni sviluppate sia internamente, sia da sviluppatori esterni. Tra le funzioni più interessanti troviamo il sistema di comandi vocali che XPeng chiama “Voice For Everything”, che secondo la compagnia dovrebbe permettere al guidatore e ai passeggeri di compiere tutta una serie di azioni semplicemente parlando con l’auto. Il tutto è gestito dal chip Qualcomm Snapdragon SA8155P, un nuovo chip pensato appositamente per il mercato automotive che dovrebbe offrire prestazioni 3 volte superiori rispetto alla passata generazione.

Purtroppo ad oggi ci mancano diverse informazioni tecniche sull’auto, così come il prezzo: nonostante i pre-ordini siano stati aperti già qualche giorno fa, ancora non è stato comunicato il prezzo ufficiale di vendita, anche se alcuni rumor parlano di una cifra inferiore a quella a cui viene venduta la XPeng P7 (35,420$). Le prime consegne sono previste entro l’ultimo trimestre del 2021, e i primi clienti che ordineranno l’auto avranno in omaggio la possibilità di ricaricare gratuitamente l’auto per sempre presso la rete di ricarica XPeng, un bonus assolutamente da non sottovalutare perché abbatte ulteriormente i costi di gestione dell’auto.