Reseller

CBT è Platinum Sponsor al Cloud Computing Summit

Il Cloud Computing e la sua progressiva adozione da parte delle aziende si sta affermando come elemento strategico della Business Transformation con la sua capacità di generare valore, semplificando e rendendo flessibile l'IT, industrializzando i processi di delivery, ma soprattutto abilitando in totale sicurezza applicazioni e servizi aziendali con nuove tecnologie mobile, social e gestione avanzata e dei dati.

Il Cloud Computing Summit, organizzato da "The Innovation Group", si è ormai affermato come il maggiore evento Italiano sul tema. All'iniziativa che si terrà a Milano il 25 Febbraio 2015 presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo, CBT presenzierà in qualità di Platinum Sponsor con uno speech ed un proprio spazio espositivo per incontrare clienti e partner e presentare i servizi Cloud e le tematiche sulla sicurezza dei dati e delle infrastrutture.

Denis Cassinerio, Security Business Unit Director di CBT, approfondirà le opportunità dei servizi gestiti soprattutto in ambito compliance e security, analizzandone gli aspetti come elementi imprescindibili delle agende di CIO e responsabili IT.

Denis Cassinerio – Security Business Unit Director di CBT

"La vera sfida per le aziende, oggi, è riuscire a ottimizzare e rendere più flessibili i propri flussi di lavoro e, nel contempo, riuscire ad alleggerire le proprie infrastrutture, rendendole sicure e inattaccabili da terze parti – commenta Cassinerio -. Per tale motivo CBT si propone come abilitatore per le aziende italiane attraverso la propria proposta di servizi cloud erogati attraverso due potenti Data Center situati a Milano e Roma". 

"Un'offerta che copre le diverse esigenze delle aziende, le quali possono migrare gradualmente verso forme as a service la propria infrastruttura (IaaS), le Piattaforme (PaaS), il Software (SaaS) o i Device aziendali (DaaS). Una flessibilità che consente di affrontare questo "journey to Cloud" attraverso forme di Private, Public o di Hybrid Cloud, a vantaggio di una scalabilità nelle operazioni e nei costi, permettendo alle aziende di delegare la gestione delle complessità dell'IT aziendale per potersi concentrare sul proprio core
business".