IT Pro

Da Huawei nuove soluzioni di telepresenza e di videosorveglianza

Huawei, azienda ha presentato al CeBiT 2014 la versione aggiornata della soluzione per le aziende LTE (eLTE) Broadband Trunking.

La versione potenziata, denominata eLTE 3.1 Broadband Trunking Solution, si propone di consentire alle imprese di cogliere tutte le opportunità e le sfide che l’aumento esponenziale dei dati presenti sulle reti offre alle attuali reti LTE.

Huawei al Cebit

Huawei ha inoltre presentato un ampio portafoglio di servizi eLTE tra cui la soluzione di video sorveglianza trunking a banda larga, un sistema di implementazione rapida e sistemi di telepresenza di ultima generazione. Dal lancio della prima versione nel 2013, la tecnologia è stata implementata in diversi settori verticali tra cui quello della Pubblica Amministrazione, dell’energia, dei trasporti e delle smart grid in tutto il mondo.

La soluzione eLTE 3.1 Broadband Trunking supporta bande di frequenza diverse tra cui 400M, 800M, 1.4G, 1.8G, 2.3G per trunking a banda larga e 400M ~ 5.8G per i servizi di accesso a banda larga. 

La tecnologia, evidenzia Huawei, garantisce flessibilità di rete, e assicura comunicazioni stabili anche durante situazioni critiche e di emergenza. Può essere utilizzata in coordinamento con i sistemi di videoconferenza e telepresenza di Huawei e TETRA, e consente le comunicazioni audio e video tra la rete principale 14U che supporta da 31 a 1500 siti e quella 2U che supporta da 2 a 30 siti, veicoli di comunicazione di emergenza, i sistemi di implementazione rapida e messaggi video. 

La tecnologia supporta il dispositivo Huawei IP67 e una serie di altri accessori, consentendo alle pubbliche amministrazioni e alle aziende di gestire in maniera efficace e sicura tutte le operazioni di emergenza.